rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Arenella / Via Antonio Cardarelli

Cardarelli, operatori del 118 al bar per la colazione invece di lavorare. Borrelli: "Decurtiamo il loro stipendio"

Il consigliere regionale dei Verdi commenta così la notizia diffusa dal Corriere del Mezzogiorno. "Invece di essere al lavoro erano a fare colazione. Il ritardo di un operatore del 118 può costare una vita. La sospensione non basta"

La notizia è stata riportata dal Corriere del Mezzogiorno. Alcuni operatori del 118 in servizio al Cardarelli per il servizio di trasporto pazienti in attesa, durante l'orario di lavoro, erano al bar per la colazione. "Un atteggiamento irresponsabile", ha commentato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi e componente della commissione Sanità. "Per costoro non basterà la sospensione dal servizio. Un ritardo di un operatore sanitario può significare la morte di una persona. Per questo l'atteggiamento va punito con la massima severità, magari con un decurtamento consistente dello stipendio. La rivoluzione della sanità campana, passa anche attraverso punizioni esemplari che servano da esempio", ha concluso Borrelli. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cardarelli, operatori del 118 al bar per la colazione invece di lavorare. Borrelli: "Decurtiamo il loro stipendio"

NapoliToday è in caricamento