Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Chiaiano / Via Cupa del Cane

Torna il Primo Maggio di Chiaiano: lavoro, territorio, salute e ambiente

"Contro veleni ed affaristi, difendiamo salute e territorio": il titolo di questa quinta edizione. Tra gli ospiti del dibattito Tommaso Sodano. La sera sul palco Peppe Lanzetta e poi il concerto degli 'o Rom

1 maggio 2013 a Chiaiano - locandina

Torna il 1° MAGGIO a Chiaiano, un appuntamento ormai imperdibile per l'area a nord di Napoli. Dopo lo straordinario successo della manifestazione dello scorso anno, che ha visto come ospite d'eccezione lo scrittore Erri De Luca, anche questa quinta edizione si preannuncia piena di belle sorprese e soprattutto di grande rilevanza sociale.

“Contro veleni ed affaristi, difendiamo salute e territorio”: è questo il titolo per questa edizione 2013 dalla Rete Commons – rete dei comitati per i beni comuni di Napoli e provincia.

Sono ancora ambiente e salute a dominare il dibattito nelle aree a nord di Napoli (e non solo), perché l'emergenza 'inquinamento' ha da tempo assunto le proporzioni del dramma. E proprio qui, in questo lembo di terra che collega provincia e città, la battaglia in difesa della salute continua a declinarsi in mille modi e colori diversi.

"Napoli e la Campania - spiegano gli attivisti di Commons - sono davanti ad una emergenza sanitaria ed ambientale. I dati sulle mortalità tumorali, in città vedono i quartieri di Chiaiano, Bagnoli e Pianura registrare il triste primato, mentre l’intera provincia a nord di Napoli ed a sud di Caserta è diventata terra di veleni e tumori. Ormai gli studi parlano chiaro. Abbiamo bisogno della proclamazione dello stato d’emergenza sanitario ed ambientale. Abbiamo bisogno di interventi concreti e rapidi: uno screening su tutta la popolazione campana per accertare lo stato di salute; un piano straordinario di bonifica del territorio sotto il controllo popolare; un immediato potenziamento del servizio sanitario regionale sulla cura e prevenzione dei tumori".

"I medici lo hanno chiamato Biocidio - dicono ancora gli attivisti -, ed è proprio alla campagna permanente per fermare il biocidio che abbiamo deciso di dedicare l’edizione 2013 del 1°Maggio a Chiaiano. Un appuntamento ormai tradizionale nel giorno della festa dei lavoratori – o meglio dalle nostre parti dei precari e dei disoccupati soprattutto – che segna anche la data di inizio delle mobilitazioni sui nostri territori sui temi della salute, dell’ambiente e della difesa del territorio".

Ma in questo speciale 1° Maggio 2013 saranno tanti altri i temi che si intrecceranno: dalla bonifica di Bagnoli alla campagna per la legge di iniziativa popolare Rifiuti Zero, dall'opposizione alla continua cementificazione di Mugnano ("mascherata da housing sociale", spiegano da Commons) fino all'impegno di solidarietà internazionale alle comunità resistenti come quella del popolo palestinese in lotta contro l’occupazione israeliana.

L'appuntamento per la cittadinanza è, anche quest'anno, presso la Rotonda Rosa dei Venti (più nota come Titanic) in Via Cupa dei cani

Questo il programma della giornata:

Dalle ore 10 alle ore 13:00 – Mercato di prodotti biologici a filiera corta. Con la collaborazione di Genuino Clandestino, produttori di Chiaiano, Marano e Mugnano. Esposizione di stand e bancarelle.

Dalle ore 13:00 alle ore 14:30 – Pranzo sociale del 1° Maggio.
Dalle 15:30 alle 17:00 – Musica e danze popolari con : E’Zezi
Danze popolari a cura di Marilù Poledro con esibizioni degli allievi del laboratorio autogestito Cambiamo Mugnano

Dalle 18:00 alle 19:30 – “Difendiamo il territorio dai veleni: bonifiche subito”
Confronto pubblico tra movimenti e rappresentanti istituzionali

Introduce e modera: Antonio Musella

Intervengono:
Serena Kaiser – Rete Commons
Claudio Pellone – Cittadini campani per un piano alternativo dei rifiuti
Giuseppe Manzo – giornalista
Tommaso Sodano – Vicesindaco di Napoli
Salvatore Micillo – Deputato Movimento 5 Stelle
Peppe De Cristoforo – Senatore Sinistra Ecologia e Libertà

Dalle ore 20:00 - “Giù le mani dalla nostra terra” , monologhi e performance con: Peppe Lanzetta

Dalle 21:30 concerto con : 'o Rom
a seguire dj set trash con I Turpi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna il Primo Maggio di Chiaiano: lavoro, territorio, salute e ambiente

NapoliToday è in caricamento