menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

RIFIUTI Operai Devideco giù dal tetto, conclusa la protesta

Si è conclusa la protesta dei 150 operai della Devideco per il mancato pagamento degli stipendi che aveva bloccato la raccolta dei rifiuti da parte della Enerambiente. Raggiunto un accordo con l'azienda

Si è conclusa la protesta dei circa 150 operai della "Devideco", tre dei quali da stanotte erano sul tetto dell'edificio dove ha sede l'azienda, indetta per contestare il mancato pagamento degli stipendi. Secondo quanto si è appreso i lavoratori avrebbero raggiunto un accordo con i vertici dell'impresa che, come sottolineato dall'assessore all'Igiene del Comune di Napoli, Paolo Giacomelli, "non ha rapporto di appalto con l'ASIA", la società del Comune di Napoli che gestisce il ciclo integrato dei rifiuti in città.

A causa della manifestazione questa notte i compattatori della ditta Enerambiente, che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti in parte della città, sono stati bloccati dai manifestanti della cooperativa che collabora con la società stessa.

"Ci è stata data assicurazione dal questore - dice l'assessore Giacomelli - che sarà garantita l'uscita dei mezzi dall'autoparco di via De Roberto bloccata stanotte dalla protesta dei lavoratori della Devideco".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento