Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Mappe

10 ristoranti della Costiera Amalfitana dove mangiar bene senza spendere troppo

Indirizzi di cucina tipica e tradizionale da appuntarsi. Una selezione di locali non costosi dove approcciare la cultura gastronomica dell’isola tra terrazze, lidi, osterie e botteghe

La Costiera Amalfitana è quel luogo da sogno che si estende sulla costa del Tirreno, abbracciando per chilometri i borghi e le spiagge più belle tra il golfo di Napoli e quello di Salerno. Tramonti a picco sul mare, ville inimmaginabili, la Costiera Amalfitana raccoglie e cinge in questa porzione di terra tra cielo e mare alcune tra le mete turistiche più famose al mondo: Positano, Amalfi, Minori, tra scogliere, spiagge, giardini sospesi e piccoli indirizzi che qui vi vogliamo suggerire. Infatti la Costiera Amalfitana si vive anche e soprattutto a tavola, con il suo ricco patrimonio di ricette partenopee e tradizionali. Tra piatti di pesce, pizze napoletane e ricette di carne, in questi ristoranti, lidi, osterie, si può assaporare la terra del sud senza spendere una fortuna. Mangiare economico in Costiera è possibile, attraverso questi consigli.

Sal De Riso Gourmet
Da Teresa
Lido degli artisti
Da Ferdinando
Pizzeria ai Galli
Il Giardiniello
Trattoria da Gemma
Trattoria San Francisco
Al Convento
Le Arcate Atrani
Ristorante

Sal De Riso Gourmet

Una cucina più elaborata e ricercata per il nuovo locale firmato Sal De Riso, il pasticcere già noto in zona per la sua famosa pasticceria e bistrot sempre a Minori. Il ristorante Sal de Riso Gourmet sviluppa 25 proposte divise tra antipasti (tra i 22 e i 40€), primi (tra i 22 e i 26€), secondi (tra i 22 e i 25€), piatti dal grill e piatti della tradizione napoletana, in un contesto che richiama le note tipiche e folkloristiche della Costiera. Tra i piatti troverete il mosaico di crudo di mare, le alici marinate con babà salato, mela annurca e salsa di arachidi, la candela con genovese di crostacei, limone Costa d’ Amalfi I.G.P. e maggiorana.


 

Ristorante

Da Teresa

Cucina mediterranea e tradizionale, Da Teresa ad Amalfi è un indirizzo storico nato negli anni ‘50 direttamente sulla spiaggia rocciosa di Santa Croce. Una posizione privilegiata con affaccio sul mare che regala nei momenti serali degli scorci indimenticabili. Da Teresa ha una storia particolare, infatti nasce come rimessa per il deposito di attrezzatura da pesca e negli anni trasformato con costanza e passione in questo ristorante che è un’oasi di relax e pace. Cucina di pesce, con piatti semplici e d’ispirazione napoletana, dove si valorizza il singolo ingrediente: scialatielli ai frutti di mare (24€), sono un must, così come il risotto ai gamberi rossi e limone d’Amalfi.


 

Stabilimento Balneare

Lido degli artisti

Beach club, caffè, ristorante: Lido degli artisti è un punto di riferimento per la vita da spiaggia qui ad Amalfi. Si trova nella caratteristica spiaggia del Duoglio, a poco più di un chilometro dalla famosa meta turistica e ci si arriva tramite un sentiero privato oppure con un’imbarcazione, servizio che può essere prenotato dal ristorante in qualsiasi momento. Lido degli artisti è un ritrovo molto giovanile, nato infatti per gli amanti dello sport: canoa, windsurf o immersioni, per poi rilassarsi a pranzo o all’aperitivo a tavola. La cucina è tipica amalfitana, tanto pesce che arriva sempre fresco e di giornata, da farsi cucinare alla griglia, al forno o all’acqua pazza. Perfetto anche per godersi un cocktail a fine giornata.


 

Stabilimento Balneare

Da Ferdinando

Sulla spiaggia di Fornillo a Positano, perla della Costiera Amalfitana, Da Ferdinando è l’indirizzo che permette di mangiare direttamente guardando il mare. Questo piccolo lido e ristorantino nasce nel 1958 e da allora propone semplici piatti, sempre freschi e con materie prime di qualità: dalle insalate (dagli 8 ai 10€) ai panini (7€), primi di pasta tradizionale e grigliate o fritture di pesce. Da Ferdinando si respira un’aria familiare e molto rilassata, indirizzo perfetto anche per una birra al momento del tramonto.

Pizzeria

Pizzeria ai Galli

La Costiera Amalfitana non è solo tratti di costa frastagliata e spiagge idilliache. Infatti val bene la fatica una piccola deviazione al suo interno, come in questo caso. I prezzi sono decisamente più accessibili se ci si sposta leggermente al suo interno e si possono trovare delle chicche gastronomiche come qui, alla Pizzeria ai Galli. Un locale molto semplice e accogliente, che sforna pizze a lunga lievitazione (tra i 5 e i 7€), condite con prodotti del territorio e provenienti da piccoli produttori locali. Non mancano anche pizza alla pala, panuozzi e pizza al taglio. A conferma della qualità, Pizzeria ai Galli è stata riconfermata tra le migliori d’Italia secondo la guida del Gambero Rosso.

Ristorante

Il Giardiniello

Il ristorante è gestito dai fratelli Di Bianco, Giovanni e Antonio, che rappresentano l’ultima generazione alla guida di questo indirizzo storico. Il Giardiniello si trova a Minori ed è un tipico ristorante di mare che dal 1955 raccoglie la tradizione gastronomica tipica di questa zona d’Italia. In cucina c’è lo chef Giovanni Cozzolino, che ha già lavorato al fianco dello che stellato Antony Genovese a Palazzo Sasso e poi successivamente al Ristorante Lido Azzurro di Amalfi. Piatti classici come gli gnocchi alla sorrentina o i paccheri al ragù di mare, fritture e grigliate di pesce, da godersi sotto il pergolato di edera nel giardino esterno.


 

Ristorante

Trattoria da Gemma

Alla Trattoria Da Gemma si arriva attraversando le viuzze del centro di Amalfi, lasciandosi alle spalle il suo splendido Duomo. Un indirizzo che vanta quasi un secolo e mezzo di vita: nasce già nel 1872 quando in questi spazi viveva una cuoca di nome Gemma che allestiva qualche tavolo per i passanti preparando ricette della tradizione. A oggi il locale è molto noto tra i local e turisti, che arrivano da Gemma per provare una cucina tipica e sempre fedele al territorio e alle ricette del passato. Come la genovese, ovvero i mezzi paccheri di semola di grano duro alla genovese di nonna Gemma (24€), oppure la linguina con baccalà, guanciale e limone (25€).


 

Ristorante

Trattoria San Francisco

Una garanzia a Tramonti, piccolo paese nell’entroterra della Costiera Amalfitana, che merita una deviazione per scoprire questa trattoria guidata dalla coppia Francesco Maiorano e Pamela Viggiano, lui alle pizze lei invece in cucina. Da oltre vent’anni gestiscono questo locale che è una certezza in materia di ingredienti selezionati dal territorio, come farine grezze e i pomodori di Corbara. Ricette veraci e tradizionali, un must la pizza tramontina con un impasto diverso dalla napoletana, ormai diventata leggenda in zona.

Ristorante

Al Convento

Uno degli indirizzi più noti della Costiera Amalfitana, al Convento si trova a Cetara e viene gestito da oltre 60 anni dalla famaglia Torrente. In principio furono Gilda e Gaetano Torrente che realizzarono nel convento un circolo ricreativo e un bar, che prima trasformano in pizzeria, poi in trattoria. Oggi alla guida c'è la  nuova generazione capitanata da Pasquale Torrente, in sala, che ha reso questo indirizzo un punto fermo nel panorama gastronomico locale. Tutto è un inno alla Costiera, dagli interni nei toni del blu Mediterraneo al menu, ovviamente calibrato sui prodotti locali e materie prime d'eccellenza. Con il supporto del figlio chef Gaetano, in cucina, troverete piatti simbolo di questa tradizione: come la genovese di tonno, gli spaghetti con la colatura di alici, senza dimenticare di chiedere allo chef il piatto e il pescato del giorno. 

Ristorante

Le Arcate Atrani

Poco prima di Amalfi c’è Atrani, uno dei Borghi più Belli d’Italia e il più piccolo comune italiano per estensione territoriale, che merita sicuramente una visita. Fermatevi a cena al suo ristorante e pizzerie più caratteristico, Le Arcate, che affaccia direttamente sulla spiaggia in una sorta di gola che si apre verso il mare della Costiera. Da qui la vista è impareggiabile, cartolina di questo piccolo borgo di pescatori che ancora oggi tiene fede al suo passato marittimo. Sessantaquattro anni di storia che si sentono ancora nei piatti tipici di mare: Le Arcate infatti propone primi di pasta fresca fatta a mano e pesce di giornata, da gustare alla griglia o al forno. Prezzo medio sui 30€.

Leggi il contenuto integrale su CiboToday

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

NapoliToday è in caricamento