rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Sicurezza

Umidità in casa? Ecco i sistemi più pratici ed economici per rimediare

Dannosa per cose e persone, l'umidità aumenta in inverno a causa delle condizioni atmosferiche e della differenza di temperatura tra esterno ed interno

In inverno, tra pioggia, finestre chiuse e differenza termica tra esterno e interno, c'è il rischio che in casa compaiano o aumentino ristagni di umidità, a lungo andare dannosi per la salute oltre che per le cose. La formazione di macchie di muffa, inoltre, sicuramente conferisce anche alla casa più bella un aspetto triste e trascurato. 

Ecco quindi i migliori rimedi per risolvere o prevenire il problema.

Il giusto livello di umidità

In casa l'umidità ideale non deve superare il 60%. Per avere una misura precisa è sufficiente un igrometro. Si tratta di un apparecchio, piccolo e facilmente trasportabile, estremamente preciso.  

Le cause dell'umidità

Le cause dell'umidità sono diverse e possono essere concatenate tra loro:

  • cattiva coibentazione dei muri esterni, che provocano umidità di risalita;
  • scarsa ventilazione;
  • stagioni piovose e ambienti vicini all'acqua.

Come prevenire l'umidità

In tutta la casa, ma soprattutto in alcune stanze come bagno e cucina, per evitare la formazione di condensa e i ristagni di umidità è necessario sempre:

  • arieggiare casa: per almeno 10 minuti a intervalli regolari di non più di 2 o 3 ore.
  • utilizzare la cappa: se prepariamo piatti che richiedono cotture lunghe, è fondamentale azionare la cappa per aspirare i fumi della cucina;
  • installare una ventola in bagno: la stanza più a rischio è il bagno perchè l'acuqa calda genera vapore e l'umidità;
  • deumidificatori: nelle camere più esposte sono di grande aiuto;
  • evitare il ristagno dell’acqua nei sottovasi: se abbiamo piante in casa, quando le annaffiamo dobbiamo stare attenti a non lasciare acqua nei sottovasi;
  • non far asciugare il bucato in casa: soprattutto di notte e/o con le finestre chiuse.

Come far assorbire l'umidità

Ecco i migliori rimedi naturali per far assorbire l’umidità:

Sale grosso

Il sale grosso ha un alto potere assorbente. Una volta fatto raffreddare in frigo per 10 ore, basta metterlo all'interno di un contenitore o di un sacchetto (150 gr per una stanza di 25 mq).

Dopo 3-4 giorni avrà assorbito l’umidità, quindi per poterlo riutilizzare nuovamente dobbiamo farlo asciugare in forno a 50° per 15 minuti. In questo modo, riducendo gli sprechi, può essere riutilizzato almeno altre 4-5 volte. 

Calce viva

Va maneggiata con la massima attenzione ma è altamente assorbente. Basta metterla in un barattolo con il tappo bucherellato. 

Piante

Se amiamo avere piante in casa e nello stesso tempo vogliamo sfruttare in pieno i loro benefici, possiamo scegliere quelle tropicali che riescono ad abbassare l'umidità in eccesso e diventare un elemento d'arredo.

Gomma arabica

Assorbire l'umidità e avere un gradevole aroma in casa è possibile grazie alla gomma arabica. Posizionata all'interno di armadi e camere avremo ambienti profumati e con il giusto livello di umidità.

Prodotti online

Termometro Igrometro Digitale

Calce viva

Gesso bianco

Gomma arabica

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umidità in casa? Ecco i sistemi più pratici ed economici per rimediare

NapoliToday è in caricamento