Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sicurezza Piscinola / Via Vincenzo Janfolla, 245

Cani: a Napoli un nuovo centro di accoglienza

600 metri quadrati per ospitare fino a 100 cani abbandonati

Verrà inaugurato lunedì 25 gennaio alle ore 12, il nuovo ”Centro comunale di accoglienza cani”: si tratta di una struttura di circa 600mq che potrà ospitare fino ad un massimo di 100 quattrozampe.

Il taglio del nastro

Al taglio del nastro è annunciata la presenza del sindaco di Napoli Luigi de Magistris e dell'assessore alle Pari Opportunità con delega alla Tutela degli animali, Lucia Francesca Menna oltre che dell’assessore al Patrimonio Alessandra Clemente, al Verde Luigi Felaco, il presidente del Consiglio comunale Sandro Fucito, il direttore generale dell'ASL Napoli 1 centro Ciro Verdoliva, il direttore del Centro Regionale Igiene Ubana Veterinaria (CRIUV) Vincenzo Caputo, la garante per la Tutela dei diritti degli animali Stella Cervasio e la vice presidente della Fondazione "Cave Canem" Federica Faiella.

La struttura si trova in via Janfolla n. 245 e si chiamerà "La Collina di Argo"

"Non sarà un luogo di reclusione"

"Un po' di tempo fa, vi raccontai che sarebbe nato a Piscinola, a via Janfolla, il " Canile Dinamico" dopo accordo tra enti pubblici,il cui capofila è il Comune di Napoli, il Dipartimento di Medicina Veterinaria e Asl Na 1.Non sarà un luogo di reclusione, ma di accoglienza, dove i cani non stazioneranno ma faranno educazione per essere disposti all'adozione", ha commentato il consigliere comunale Claudio Cecere.

"A supporto del progetto la Fondazione " Cave Canem" che opera a livello Nazionale a supporto degli enti locali per migliorare la cultura nel rispetto degli animali. Sarà inoltre aperto al territorio con uno spazio "Parco educativo " con la fauna selvatica che non può essere reintrodotta nel proprio Habitat. Potremo ammirare tantissime specie animali come la Lepre italica, il Gheppio, aquile minori come la Poiana", ha continuato..

"Questo risultato è frutto di accordi che si sono susseguiti negli anni. Per questo ringrazio l'assessore Francesca Menna per l'enorme contributo a supporto di una cosi importante iniziativa, ma soprattutto per la sua pazienza infinita alle continue richieste di confronto da parte mia che si trasformavano in bombardamenti e assilli continui. Sono seriamente soddisfatto!!", ha concluso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani: a Napoli un nuovo centro di accoglienza

NapoliToday è in caricamento