Sabato, 24 Luglio 2021
Sicurezza

Macchie sui tessuti: come eliminarle

sale, limone e aceto non sono solo la base per un ottimo pinzimonio, ma anche alcuni efficaci rimedi contro le macchie

Sui tessuti ogni macchia richiede un trattamento specifico. In commercio ci sono infiniti prodotti ma spesso in casa abbiamo pratici ed ecomici rimedi offerti dalla natura. Eccone alcuni:  

- acqua ossigenata: è un ossidante, innocua su lana e seta va però utilizzata con cautela (meglio diluirla con un po' di acqua) sui sintetici e i colorati. Funziona sulle fibre di origine animale contro le macchie di erba e frutta; sulle fibre sintetiche contro sangue, cioccolato, vino. In genere schiarisce le bruciature.

- aceto bianco: da non utilizzare puro, ma diluito in misura di 1 cucchiaio ogni 3 di acqua fredda. Ravviva i colori ed elimina le macchie di inchiostro (da non usare su tessuti acetati)

- alcol denaturato: da utilizzare diluito con acqua solo su tessuti bianchi e resistenti di cotone contro catrame, resina, vernice, cera.  Rigorosamente da evitare sui tessuti acetati.

- alcol puro: è quello che si usa per preparare i liquori. A 95° è ideale contro le macchie di biro, liquore e ruggine su tutti i delicati. Va utilizzato al naturale, tamponando delicatamente

- bicarbonato: sciolto in acqua fredda dà buoni risultati sugli orribili aloni di sudore

- sale fino: una tazza da latte in circa un litro di acqua fredda è efficace contro le macchie di sangue, mentre in acqua calda rimuove quelle di cioccolato. In proporzione di un cucchiaio ogni 2 di alcol denaturato il sale fino è efficace contro l'unto. E' ottimo per assorbire il vino rosso quando cade sulla tovaglia (da lasciare agire circa 15 minuti e poi spazzolare)  

- succo di limone: caldo è efficace sulle macchie di ruggine (non utilizzare mai sul marmo), freddo su quelle di frutta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macchie sui tessuti: come eliminarle

NapoliToday è in caricamento