Estate, i migliori trucchi contro i ladri

L'estate è la stagione preferita dai topi d'appartamento, perché possono approfittare delle lunghe assenze di proprietari e vicini. Ecco come ingannarli

Negli ultimi anni telecamere e sistemi d’allarme sono diventati sempre più sofisticati e difficili da violare. Molto utile, in particolare, il collegamento al nostro smartphone per controllare a distanza accessi e ambienti. I topi d'appartamento  a Napoli però sono particolarmente ingegnosi e abili. Oltre ai consueti sistemi d’allarme, più o meno sofisticati, se partiamo per le vacanze sempre meglio adottare qualche accorgimento in più. Ecco quali:

1) Il giardino Il giardino è la parte più visibile della casa: siepi o fiori poco curati indicano l’assenza dei proprietario. E' utile, mentre si è fuori, incaricare una persona fidata, preferibilmente di famiglia, per innaffiare e fare un po' di manutenzione. Prima di partire, in ogni caso, è meglio far tagliare dal giardiniere siepi troppo alte o rami troppo lunghi che potrebbero essere usati dai ladri per entrare arrampicandosi.

2) La posta Quando siamo fuori nella cassetta della posta si accumulano fino a fuoriuscire bollette, cartoline, riviste in abbonamento e pubblicità: si tratta di un inequivocabile prova della nostra assenza da casa. Per rimediare è sufficiente chiedere a vicini o parenti di ritirarla al nostro posto.

3) Le abitudini Normalmente, prima di entrare in casa, i ladri osservano le abitudini della famiglia in modo da sapere se e quando agire. Meglio variare spesso la routine, quindi.

4) I gioielli Spesso i beni preziosi costituiscono ricordi di persone care o momenti speciali. Hanno dunque un valore affettivo ben più alto di quello materiale. Armadi, cassetti, vasi, quadri, tappeti e letti sono i posti meno indicati: è qui, infatti, che si concentrano le prime ricerche. E' bene sapere, inoltre, che molte bande specializzate hanno speciali metal detector in grado di individuare oro e argento. Se non si dispone di una cassaforte schermata e ben nascosta, è preferibile quindi sistemarli in cassetta di sicurezza, in banca, per tutta la durata delle vacanze. Attenzione anche ai cosiddetti nascondigli ingegnosi: può capitare, infatti, che si trasformino - per dimenticanza o distrazione - nel modo più sicuro per perdere tutto

5) Gli abbonamenti alle riviste Come la posta ordinaria, può capitare che si accumulino davanti alla porta d'ingresso o nella cassetta condominiale. Per tutto il periodo di assenza, quindi, meglio sospendere l'abbonamento o cambiare indirizzo di consegna

6) Le inferriate Semplici o di design, le inferriate costituiscono da sempre un valido sistema anti-intrusione: se non ad impedirlo, infatti, servono comunque a rallentare l'accesso.

7) La porta giusta La porta è e resta la via d’accesso più facile alla casa: serratura europea e blindatura certificata non dovrebbero mancare in nessuna casa Social

8) I social sono il mezzo di comunicazione e controllo più diffuso. A qualsiasi livello. Meglio rimandare la pubblicazione delle foto del viaggio a quando sarete tornati a casa.

I prodotti online per difendersi dai ladri

Telecamera WiFi Interna

Allarme Casa

Spioncino Elettronico

Porta Blindata 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • Vacanze: come trovare la casa in ordine al rientro

  • Politiche abitative della Regione Campania: le coop non ci stanno

Torna su
NapoliToday è in caricamento