Domenica, 1 Agosto 2021
Sicurezza

Come combattere il caldo senza accendere l'aria condizionata

8 fantastici rimedi per superare la calura senza aria condizionata

Illustrazione Pixabay

Per combattere afa, caldo, sudore, stanchezza e spossatezza non è indispensabile l'aria condizionata. Esistono infatti valide alternative all’utilizzo di condizionatori e climatizzatori che non solo ci consentono un notevole risparmio sulla bolletta dell'energia elettrica, ma rendono allo stesso tempo possibile salvaguardare l’ambiente.

1) Le tende

Tende di colore chiaro alle finestre o balconi rifletteranno la luce sole diminuendo il calore. Se poi si installano tende termiche e isolanti,  l’accumulo di calore all’interno dell’abitazione viene notevolmente abbattuta: a causa della quantità di sole che entra dalle finestre, infatti, in base all’esposizione dell'edificio, la temperatura interna può aumentare tra il 65% e il 77%.

2) Chiudere porte e finestre

Tenere chiusi persiane, vetri e tende è un ottimo stratagemma per combattere il caldo senza usare l’aria condizionata: la maggior parte del caldo, infatti, entra dalle finestre durante il giorno per poi ristagnare in casa. Dunque finestre e balconi vanno chiusi nelle ore di maggior calura e aperte invece di sera, fino al mattino. In questo modo la temperatura interna si abbassera di qualche grado, soprattutto se l’esposizione di casa è verso sud/ovest.

Per mantenere l’aria fresca all’interno di casa, inoltre, è bene tenere le porte chiuse tra una stanza e l’altra durante il giorno, ed aprirle prima di andare a dormire, così che il fresco possa circolare tra gli ambienti.

3) Il ventilatore 

ventilatori, in particolare quelli da soffitto, sono l’alternativa più pratica ed economica all’aria condizionata. Direzionando correttamente le pale, infatti, durante l'estate il ventilatore da soffitto fa risparmiare fino al 40% di energia, e quindi denaro. Se poi si sceglie un ventilatore da soffitto dotato della funzione di inversione della rotazione del motore, lo si può utilizzare d'inverno risparmiando fino al 10% sul riscaldamento. 

Il consiglio in più: se in estate le pale girano in senso antiorario, l’aria viene direzionata verso il basso e si crea una brezza meravigliosamente fresca.

4) Spegnere gli apparecchi elettronici

Gli apparecchi elettronici come computer e televisore lasciati accesi, anche in stand-by, generano calore. Più se ne hanno in casa, più la temperatura aumenta. Quindi meglio spegnerli: non solo si respirerà meglio, ma si risparmierà anche consistentemente sulla bolletta dell'energia.

N.B.: anche le lampadine contribuiscono a riscaldare l’ambiente. Meglio quindi optare per lampadine fluorescenti compatte, che producono molto meno calore di quelle a incandescenza.

5) Il ghiaccio

Se utilizzi il ventilatore ma l’aria non è ancora abbastanza fresca, prendi una ciotola capiente e riempila di ghiaccio, poi posizionala davanti alla ventola. In questo modo il ventilatore diffonderà nell'ambiente minuscole goccioline ghiacciate che rinfrescheranno l'aria

6) Il corpo

Anche il nostro corpo genera calore. Per abbassarne la temperatura e sentire meno caldo è importante bere molte bevande fresche e leggere, mangiare tanta frutta e alimenti ad alto contenuto di umidità. Se il caldo è davvero insopportabile, applica un panno bagnato su polsi e collo. Indossa sempre vestiti leggeri e traspiranti

Fare una bella doccia fredda prima di andare a dormire aiuterà ad abbassare la temperatura corporea ma anche a prenderti cura del tuo aspetto: l’acqua fredda, infatti, stimola la circolazione e chiude i pori. 

7) Cuscino di grano saraceno

Per dormire sonni freschi e sereni utilizza lenzuola di cotone leggero che favoriscono la traspirazione rispetto ai tessuti sintetici, e prova i cuscini imbottiti con grano saraceno che lascia passare l’aria senza trattenere il calore del corpo.

Nelle notti più torride, utilizza un cuscino refrigerante da mettere sotto la testa e tieni al fresco i piedi: una bottiglia di plastica raffreddata in freezer e avvolta in un panno sottile, sarà un alleato prezioso.. 

8) Gli spazi esterni

Hai un giardino o un terrazzo? Allora pianta alberi o fai crescere piante rampicanti come viti o edere, così da beneficiare della loro ombra e ridurre la temperatura interna. 

le piante rampicanti sono un’ottima soluzione sia perché crescono rapidamente, sia perché creano una sorta di “cuscinetto” termico, capace di ridurre le temperature massime di una casa fino al 50% ma anche di ridurre l’impatto di vento e gelo in inverno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come combattere il caldo senza accendere l'aria condizionata

NapoliToday è in caricamento