Domenica, 24 Ottobre 2021
Sicurezza

Amianto: come sapere se si nasconde nella tua casa e come eliminarlo

Cosa sapere su uno dei materiali più utilizzati in edilizia fino al 1992

L'amianto o Eternit nel secolo scorso è stato uno dei prodotti più utilizzati nell'edilizia: isolante e ignifugo, facilmente modellabile, leggero e resistente, ha trovato largo impego in case ed edifici pubblici per condotte e tettoie, rivestimenti interni ed esterni, pavimentazioni, e finanche unito al cemento o alle vernici per aumentarne la resistenza. E' solo negli anni ’60 che si è iniziato a capire che la polvere prodotta dalla decomposizione del materiale poteva causare malattie respiratorie e portare al cancro ed è solo nel 1992 che si arriva al divieto di utilizzo in Italia ed Europa.

Come smaltire l’amianto

La legge non prevede l'obbligo di eliminare l'amianto, ma stabilisce che i proprietari degli immobili in cui è presente devono occuparsi della manutenzione. Se il materiale è compatto, vanno effettuate ispezioni per valutare il rischio di dispersione del materiale nell'aria o nell'acqua, mentre se è usurato o danneggiato deve essere rimosso.

Quando il materiale in cui è presente l’amianto è friabile, bisogna effettuare una comunicazione all’Asl di riferimento e procedere allo smaltimento. Nel caso in cui la quantità è inferiore a 900 kg si può smantellare l'Eternit in autonomia.

Le ditte di smaltimento si occupano di:

  • Fare un sopralluogo per verificare la presenza dell’amianto
  • Inviare la documentazione e le autorizzazioni alla Asl di riferimento 30 giorni prima dell’inizio dei lavori
  • Incapsulare l’Eternit con prodotti ricoprenti
  • Bonificare le superfici su cui l’amianto poggiava
  • Rimuovere il prodotto
  • Smaltire l’amianto

I materiali alternativi all’amianto

L’amianto è stato utilizzato perché resistente e isolante, ma in commercio ci sono materiali altrettanto efficienti e nello stesso tempo sicuri come:

  • Schiuma di poliuretano: a base di acqua,, è un ottimo isolante termico sia in estate che in inverno. Inoltre, è perfetta per soggetti che soffrono di allergie perché anallergica ed economica
  • Fibra di cellulosa: composta da cotone, pasta di legno, lino o carta sminuzzata, è trattata chimicamente per aumentare la resistenza termica 
  • Farina di plastica termoindurente: è una miscela di fibre di legno e leganti, come l’uovo o la gelatina che, una volta indurita, viene macinata per poi essere modellata, pronta per isolare acusticamente e termicamente le pareti

Prodotti online

Blocca amianto primer

Tuta di protezione

Maschera

Pittura per incapsulamento amianto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto: come sapere se si nasconde nella tua casa e come eliminarlo

NapoliToday è in caricamento