Traslocare senza stress: i consigli

Cambiare casa è facile se si fa attenzione ai dettagli

 La psicologa Eleonora Barbieri scrive che “il trasloco ormai è entrato nel dna degli italiani: sarà che è il secolo della flessibilità, ma anche i numeri dicono che da nord a sud ci si sposta, si cambia appartamento, si muovono pacchi, sacchi, letti, armadi…” . Soprattutto, si muovono i giovani che dal Sud in generale, e da Napoli in particolare, vanno sempre più numerosi a studiare o a lavorare a Nord e, anche, in diversi Paesi europei. Insomma, da noi spostarsi è sempre più un’abitudine e, di conseguenza ,traslocare è una necessità. Da fronteggiare con organizzazione, programmazione e pragmaticità. Diversamente, infatti, si rischia di perdere le cose o di essere schiacciati dalla fatica e dallo stress. Perché trasferirisi, per poco tempo come per lunghi periodi, non è mai facile.

Necessaria l'attenzione ai dettagli Dedicare il giusto tempo all’organizzazione è fondamentale. Innanzitutto, con largo anticipo, va selezionato cosa conservare e cosa lasciare, magari – se è in buone condizioni - vendendolo online o a un mercatino dell’usato, oppure regalandolo ad una delle tante associazioni attive sul territorio. Quindi si potrà procedere con gli scatoloni, rigorosamente da organizzare per stanza di destinazione, senza dimenticare di scrivere cosa contengono - sia in alto che lateralmente - con pennarelli a punta grossa. Scotch, forbici e carta antiurto sono indispensabili per l’imballaggio degli oggetti, da suddividere per categoria. Utili anche deodoranti leggeri per gli abiti e la biancheria e assorbiodori per le scarpe.

Saper scegliere Per rendere il trasloco un’esperienza piacevole o, almeno, indolore è consigliabile delegare ad una ditta professionale  lo smontaggio e rimontaggio di  libreriecassettieredivaniscrivanie  come di pensili da cucina, lampadari e tendaggi. Per chi preferisce  fare da solo, a Napoli  diverse ditte offrono la possibilità di noleggiare furgoni o camion. Da valutare attentamente anche la tipologia di Trasloco da effettuare e cioè se si tratta di:

• Trasloco locale: se ci si sposta all’interno della stessa città o della stessa regione il tragitto è breve e quinti tutto è più facile. Ad iniziare dai tempi. Normalmente, infatti, le operazioni di smontaggio e montaggio della casa di una famiglia di 4 persone possono essere completate entro le 48 ore. I costi di percorso poi sono contenuti ed è possibile portare personalmente alcuni oggetti e scatoloni risparmiando sul prezzo finale.

• Trasloco nazionale: il trasferimento in un’altra regione richiede ovviamente tempi più lunghi - in particolare se ci si trasferisce da o nelle isole - legati alla distanza, ed è più costoso a causa del maggior uso di carburante, pedaggi autostradali, lnecessità di soste e cambi di autista etc. . Fondamentale quindi riuscire a far entrare tutto in un solo furgone, ricordando che da qualche tempo sempre più ditte offrono il servizio di groupage, consentendo a clienti che si trasferiscono in zone limitrofe - come appunto gli studenti, ma non solo - di dividere spazi nei furgoni e costi del trasporto.

• Trasporto internazionale: è ovviamente il più articolato e costoso e anche quello che richiede i tempi più lunghi. Dal momento che procedure, adempimenti burocratici e normative cambiano anche molto tra i diversi Paesi (soprattutto se extra CE) , è decisamente preferibile affidarsi a ditte specializzate che si facciano carico di permessi e autorizzazioni. Le sanzioni doganali, infatti, possono essere molto costose. Da considerare che, soprattutto se c’è di mezzo il mare, potrebbe essere necessario noleggiare un container.

Valigie Che sia un trasloco nazionale o locale, in ogni caso, è sempre opportuno preparare qualche valigia in cui sistemare i documenti e le cose più importanti oltre che gli oggetti necessari per la “sopravvivenza” nei primi giorni: anche se il trasloco sarà rapido, infatti, la nuova sistemazione richiederà tempo.

Costi I costi di un trasloco dipendono da molte variabili: quantità di mobili e numero degli scatoloni da trasportare, servizio di imballaggio (se richiesto), piano dell’abitazione di partenza e di destinazione, presenza di ascensore o montacarichi, distanza. Per il trasporto su ruota, in genere, è sufficiente circa 1€ per km, cui aggiungere il ricarico per la quantità di mobili/scatoloni e, se richiesto, il servizio imballaggio. Molto più caro il trasloco internazionale che va da un minimo di circa 800 euro per trasporto su gomma ad un massimo di 10.000 per un trasferimento con aereo e circa 5.000 euro per il fitto di un container piccolo.   

Scatoloni

Carta da imballaggio

Scotch

Carrelli trasportatori  

https://www.traslochi365.it/aziende/traslochi-fai-da-te/napoli

https://www.leuropeatraslochi.it/traslochi-napoli/

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

https://www.luniontraslochi.it/traslochi/traslochi-internazionali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sapone di Marsiglia, quello che non tutti sanno

  • Una stanza in più senza lavori di ristrutturazione: ecco come è possibile

  • Energia e gas: cosa ci aspetta a Napoli nei prossimi 3 mesi

  • Spazi esterni: come utilizzarli anche in autunno

  • Napoli: ecco quando si potranno accendere i riscaldamenti

  • Casa: quanto incide lo spazio esterno sul costo a Napoli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento