rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Ristrutturare

Infissi: come sapere se sono quelli giusti e non sbagliare

Dalla cornice al vetro, come capire se gli infissi sono davvero quelli che fanno per la tua casa

Gli infissi sono fondamentali per isolare la casa dal freddo e dal rumore e anche per mantenere gli ambienti climatizzati senza consumare troppa elettricità o gas, oltre che per controllare la luce esterna. Sono proprio gli infissi, inoltre, che costituiscono la prima e più importante barriera contro i ladri d'appartamento. La loro scelta, quindi, deve essere ponderata con la massima attenzione e l'acquisto ben ragionato per non trovarsi a casa un prodotto non performante. Ecco dunque la chek list delle cose cui prestare attenzione prima di procedere all'acquisto.     

I materiali

La cornice

Il mercato consente di scegliere tra un'ampia gamma:

  • Alluminio: è ideale se vogliamo un infisso che duri nel tempo e non abbia bisogno di  grande manutenzione. Leggero e resistente all'usura, l'alluminio non è però un buon isolante
  • PVC: resistente ed economico, è sempre più utilizzato nelle nuove costruzioni. E' un buon isolante
  • Legno: elegante e "stiloso", è un buon isolante termico. Ha però bisogno di costante manutenzione ?

Il vetro

Il vetro costituisce il 90% dell’infisso. Dunque è un componente importantissimo. Le tipologie disponibili, grazie alle innovazioni tecnologiche, sono diverse:

  • vetro con film schermante: è rivestito di una pellicola che si comporta da schermo, in grado di riflettere il calore
  • vetro stratificato: formato da doppio o triplo vetro, assicura isolamento termico e acustico
  • vetro a controllo solare: controlla l’irraggiamento solare mediante riflessione, trasmissione e assorbimento
  • vetro basso emissivo: subisce un trattamento che gli conferisce proprietà isolanti

Le caratteristiche

Isolamento

Infissi termicamente isolanti consentono di ridurre la dispersione del calore assicurando risparmio energetico. Per capire quali scegliere bisogna fare riferimento ai valori di trasmittanza termica lineare, data dall’interazione di tutti gli elementi e materiali che compongono la finestra.

Da non sottovalutare, con quello termico, l'isolamento acustico perché è attraverso finestre e balconi che i rumori esterni entrano in casa. Il potere fonoisolante non deve scendere sotto i 32 dB: valore e  prestazioni cambiano in base alla tipologia dei vetri, al loro spessore e alla distanza tra loro cui si aggiungono anche il telaio e le guarnizioni.

Sicurezza

Porte e finestre sono i punti più vulnerabili della casa per questo devono essere resistenti alle effrazioni. La classifica, da norme UNI,  si basa su prove di carico statico e carico dinamico. Le classi RC sono le seguenti:

  • RC1: l’infisso resiste ad uno scassinatore che usa solo la forza fisica
  • RC2: non deve aprirsi per almeno 3 minuti nel caso in cui si utilizzino attrezzi semplici come  
  • RC3: resiste ad uno scassinatore esperto che utilizza un piede di porco, per un tempo di attacco di 5 minuti
  • RC4: resiste ad uno scassinatore molto esperto che utilizza seghe, scalpelli e trapani a batterie, per un tempo di attacco di 10 minuti
  • RC5: in questa classe rientrano gli infissi in grado di resistere a scassinatori molto abili e dotati di strumenti elettrici come trapani e seghe e sciabola, per un tempo di attacco di 15 minuti
  • RC6: è in assoluto il maggior livello di sicurezza: gli infissi di questa classe resistono a scassinatori dotati di seghe a sciabola e mole ad angolo per un tempo di attacco manuale  di 20 minuti  ?

Prodotti online

Infissi in PVC

Infissi in legno

Finestra a battente

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infissi: come sapere se sono quelli giusti e non sbagliare

NapoliToday è in caricamento