Mercoledì, 28 Luglio 2021
Ristrutturare

Come eliminare la ruggine da cancelli e inferriate

I migliori rimedi per salvaguardare cancelli e inferriate

Usura e azione degli agenti atmosferici, ad iniziare dalla pioggia, possono provocare l'ossidazione dei complementi in ferro che finiscono per arrugginirsi. Evitare che la casa o il giardino assumano un aspetto tristemente trascurato e "vecchio", però, basta una corretta manutenzione. Se amate il fai da te, ecco quindi i migliori consigli per restaurare cancelli e inferriate del giardino.

Come rimuovere la ruggine

La ruggine non può essere semplicemente ricoperta di smalto o vernice ma va rimossa con

Carta vetrata: ideale per zone di piccole dimensioni si trova facilmente in fogli formati da una parte abrasiva e una liscia. La consistenza della grana abrasiva va scelta  in base alle esigenze: la più grossa è perfetta per rimuovere residui importanti, quella più sottile serve invece a rifinire la superficie. L'utilizzo è semplicissimo: è infatti sufficiente esercitare pressione e strofinare sulle macchie di ruggine.

Spazzola metallica: costituisce un indispensabile supporto alla carta vetrata per eliminare i residui di ruggine dalle zone curve e nelle piegature del ferro. In genere è dotata di una comoda impugnatura ergonomica.

Lima: è un'asta in acciaio zigrinato in rilievo che si utilizza per interventi più invasivi, come pareggiare bordi corrosi o livellare parti molto rovinate delle inferriate. Si trova di forme differenti forme: triangolare, piatta o tonda, a seconda delle necessità.

Rulli abrasivi: consigliato ai più esperti, consente di carteggiare ampie superfici in poco tempo e di levigare le irregolarità.

Spazzole a tazza: da montare sul trapano, sono un modo pratico e veloce per eliminare la ruggine e avere un lavoro impeccabile. Disponibili in diverse forme e misure, riescono a rimuovere l'ossidazione su ogni superficie compresi i punti più difficili.

Dopo aver rimosso la ruggine, è necessario pulire la superficie con uno straccio imbevuto di benzina o nitro.

Impedire il ritorno della ruggine

La ruggine continua ad espandersi anche sotto la vernice: per questo sono necessarie specifiche finiture protettive:

l'antiruggine, contenuto già all'interno di molti smalti per esterni 

il convertitore, un composto chimico a base acquosa che, una volta asciutto, forma una patina scura su cui stendere la vernice

il gel protettivo, facile e veloce che impedisce la fuoriuscita della ruggine.

Prodotti online per rimuovere la ruggine

Carta Abrasiva

Spazzole metallo

Lima piatta

Spazzole Metalliche per Trapano

Vernice Gel Antiruggine

Convertitore di ruggine

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come eliminare la ruggine da cancelli e inferriate

NapoliToday è in caricamento