Penisola Sorrentina: presto una "Carta dei servizi" per i turisti

Un'indagine rivela la tourist satisfaction nella gettonatissima meta turistica

Workshop in Penisola Sorrentina si Turismo 4.0. Big data project e tecnologie. Organizzato dal “Patto Territoriale Penisola Sorrentina” presieduto da Donato Aiello, l'incontro punta alla creazione di una carta dei servizi del turista, per fare della zona una destinazione “Quality Committed”, ovvero "impegnata sulla qualità",  attraverso forme innovative di partnership pubblico-privato.

Tutto parte dai risultati di una vasta indagine sulla tourist satisfaction, andata avanti per mesi, da cui sono emersi fabbisogni e grado di soddisfazione dei turisti "stanziali", cioè quelli che dormono almeno una notte nelle strutture alberghiere ed extra-alberghiere di Sorrento, Vico Equense, Meta, Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Massa Lubrense.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al workshop, con Aiello, il sindaco di Massa Lubrense Lorenzo Balducelli,  il presidente dell'Ente Parco Monti Lattari Tristano Dello Ioio, il responsabile market research Maurizio Lauro, il direttore dell'Agenzia per il Turismo Regione Campania Luigi Raia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e animali domestici: gli errori da non commettere

  • Coronavirus e mercato immobiliare: "La casa resta bene rifugio anche durante la pandemia"

  • Gli alloggi disponibili in città per il personale medico-sanitario impegnato in prima linea

  • Arriva l'app per monitorare a casa i pazienti Covid

Torna su
NapoliToday è in caricamento