Casa: tornano ad allungarsi i tempi medi di vendita

I risultati dell'ultimo studio Tecnocasa

Il tempo di vendita è certamente uno dei principali indicatori dello stato di salute del mercato immobiliare. Considerando i dati delle grandi città, dei rispettivi hinterland e dei capoluoghi di provincia, la pandemia sembra aver dato un colpo di acceleratore alle vendite subito dopo il primo lockdown, con una corsa ad acquistare l’abitazione o la casa per le vacanze da un lato e ad accettare l'offerta ricevuta dall'altro. "Ad essere più “veloci” sono stati soprattutto gli acquirenti le cui condizioni reddituali non sono state scalfite dalla crisi economica indotta dalla pandemia e coloro per i quali l’acquisto migliorativo non era più procrastinabile", spiegano gli esperti dell'Osservatorio immobiliare di Tecnocasa.

Quindi, a partire da settembre 2020 si è iniziato a registrare un progressivo e inesorabile allungamento dei tempi di vendita:

Classifica gradi città

vendita_case-2

Le grandi città dove gli immobili si vendono più rapidamente risultano Bologna (media di 57 giorni) seguita da Milano e Firenze. Napoli è davanti a Roma, al quarto posto, con una media quasi doppia rispetto a Bologna: circa 110 giorni.

L'hinterland di Napoli e Firenze sono invece quelli dove le case si vendono meno lentamente: in media occorrono infatti "solo" 129 giorni  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In vendita a Capri la villa di Christian De Sica

  • Napoli: il mercato immobiliare frena più che nel resto d'Italia. Le quotazioni delle diverse zone

  • Mercato delle locazioni: cosa sta succedendo a Napoli e nelle altre gradi città

  • Come trasformare una finestra in balcone è il sogno di molti. Ecco come fare

  • Parco del Gasometro si farà e sarà fruibile entro quest'estate

  • Voltura e subentro: qual è la differenza e cosa sapere

Torna su
NapoliToday è in caricamento