Dagli States l'ultima tendenza: sempre più i lavoratori a domicilio. Necessario ripensare gli spazi della casa

Tra le varie conseguenze della rivoluzione digitale, l'aumento del numero di persone che lavorano da casa. Cosa cambia nell'organizzazione degli spazi

Il mercato immobiliare negli Stati Uniti sta registrando un grosso cambiamento che, come sempre accade quando si tratta di stili di vita e business, promette di presentarsi tra qualche anno anche da noi: complice la rivoluzione digitale che consente di avere tutto - o quasi - a portata di click, oltreoceano è in aumento il numero di persone che lavorano da casa e, di conseguenza, sta diventando fondamentale per le abitazioni avere uno spazio dedicato esclusivamente al lavoro. Non solo: sono molti infatti  i cambiamenti di stili di vita e abitudini dovuti all'aumento del lavoro da casa. Eccone alcuni:

Le consguenze del lavoro domestico sull'abitare

La stanza più importante della casa: la presenza in casa di una camera destinata al lavoro ha ormai iniziato a competere con quella che normalmente si dà alle cucine.

Come deve essere lo spazio lavoro in una casa: confortevole, dotato di buona luce, silenzioso, in grado di garantire privacy e tranquillità, questi i requisiti più importanti che uno spazio lavorativo domestico deve avere.

Dove trascorrere il tempo libero: chi resta molto tempo in casa per lavorare al pc, preferisce decisamente trascorrere il tempo libero altrove. E' sempre meno importante, quindi, che una casa disponga di un ampio salotto con una zona per guardare la Tv - un tempo vero e proprio must-have nelle abitazioni d'oltreoceano come oggi in Italia. Chi passa gran parte del tempo in casa, infatti, quando ha finito di lavorare preferisce uscire per andare al cinema, incontrare gli amici e anche mangiare

Negli States diminuiscono i pendolari: lavorare da casa, inoltre, consente di restare nella propria città, spostandosi decisamente meno. E' infatti sifficiente una connessione internet e un pc, e non è più necessario affrontare i costi di trasferimenti più o meno lungo.

Città o periferia: se si può  lavorare da casa, infine, alle grandi metropoli con i loro problemi di caro-prezzi, traffico, smog, solitudine, le persone mostrano di preferire decisamente la provincia e le zone suburbane. Non solo affittare o acquistare casa costa meno, la vita ha ritmi più tranquilli, parcheggiare non è un'impresa impossibile e c'è verde e aria pulita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

  • Torre stile liberty con vista mozzafiato e giardino in vendita a 5 minuti dal mare di Posillipo

  • Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

  • In vendita Villa Nike, conosciuta anche come la Villa degli ammiragli: vista mozzafiato e accessori hollywoodiani

  • Quasi 4 milioni di euro per ristrutturare il Maestoso di Barra: il progetto

  • Case piccole: come ampliare lo spazio con l'open space

Torna su
NapoliToday è in caricamento