Cinque rimedi naturali che forse non conosci contro api, vespe e calabroni

Come allontanare da casa api, vespe e calabroni senza usare prodotti chimici

Le api, fondamentali per il nostro ecosistema, sono sempre più a rischio a causa del crescente utilizzo di insetticidi e pesticidi, in particolare nelle grandi città come Napoli. Tenerle lontane dalla nostra casa senza danneggiare l'ambiente è una scelta responsabile ed eco-friendly. Ecco come fare:

  1. Caffè: è uno dei rimedi più efficaci per tenere lontane api, vespe, calabroni ed anche le cimici. L'aroma del caffè, infatti, che è una delle caratteristiche della nostra città, è talmente forte e intenso da risultare insopportabile per moltissimi insetti. Per avere la massima efficacia, però, non è sufficiente preparare il caffè - magari più volte - la classica moka. La polvere di caffè macinato andrà messa invece in un piccolo contenitore ignifugo - ad esempio un posacenere di metallo resistente o un recipiente di alluminio -  e bisognerà dargli fuoco per far sprigionare il fumo, particolarmente denso e odoroso, che mandera all'istante via da casa api e affini.
  2. Aglio: da spremere, per ricavarne il succo  (ma bene anche quello in polvere che si trova al supermercato), che andrà aggiunto in generosa quantità a semplice acqua. Spruzzato su davanzali e soglie allontanerà api, vespe e anche le zanzare. Unico inconveniente: l'odore, particolarmente pungente, probabilmente terrà lontani da casa vostra anche familiari e amici
  3. Cetrioli: le bucce dei cetrioli posizionate intorno alle sdraio in giardino o sui davanzali costituiscono una valida barriera
  4. Piante e oli essenziali: l’essenza di alloro,  l’olio di eucalipto e quello di lavanda hanno un discreto potere repellente, come anche quelli di citronella, geranio, canfora, alloro e basilico. Da aggiungere negli appositi diffusori per ambienti o, anche, qualche goccia sugli abiti, sulla pelle o sul pelo degli animali domestici.   Per chi non vuole lasciare nulla di intentato, si può ottenere un buon cocktail mescolando in un diffusore spray piccole quantità di olio essenziale di citronella, lavanda, menta, tea tree e jojoba, da spruzzare poi sulle parti esposte del corpo.
  5. Pastiglie di canfora o di naftalina: in sacchetti posizionati in punti strategici, come in prossimità di porte o finestre, sono un valido repellente, ma l'odore è anche più forte di quello dell'aglio

I consigli in più

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prevenzione resta in ogni caso l’arma più efficace per evitare l'ingresso a qualsiasi insetto volante o, peggio, la costruzione di un alveare, quindi

  • eventuali crepe o fessure lungo i muri vanno sigillati con mastice o stucco
  • sottotetti, cassonetti delle tapparelle, cioè le zone in cui api e vespe amano nidificare, vanno  controllate ed eventuali fori o cavità riempiti con schiuma espansa
  • rifiuti e alimenti, in particolare bevande zuccherine, carne e sostanze proteiche, vanno tenuti negli appositi contenitori ben chiusi  
  • le zanzariere sono un rimedio pratico, veloce, efficace, naturale e a lunghissima durata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casa vacanze: come fare per stare tranquilli

  • Illuminazione e irrigazione del giardino: ci pensa la domotica

Torna su
NapoliToday è in caricamento