Come costruire un barbecue in muratura (anche senza essere esperti del fai da te)

I 5 step per realizzare con il fai da te un barbecue da master chef

A Napoli non è estate senza la grigliata con gli amici. In giardino, in terrazzo o anche solo in balcone, il barbecue è indispensabile proprio come divanetto e sdraio. Dalle semplici bruschette alla carne, passando per verdure e ortaggi, tutto quello che viene cotto sulla griglia risulta avere un sapore più gustoso.

Se ancora non lo hai e non trovi quello che fa per te, per questioni di spazio o di dimensioni, ecco in 5 step come realizzare da solo il barbecue in muratura perfetto.

1) Il posto giusto: acquistato  o  costruito, il posto in cui installare il barbecue deve essere sufficientemente

ampio, per consentire libertà di movimento,

riparato dal vento, per evitare che alimenti eccessivamente il fuoco o generi troppo fumo

in ombra, perché la cottura alla griglia è lunga e richiede continua attenzione.

Soprattutto, il barbecue dovrà essere sufficientemente lontano da rami e piante come da tettoie, tende e ombrelloni che potrebbero prendere fuoco a contatto con fiamme o scintille.

2) Il progetto: prima di iniziare con mattoni e cemento, è necessario realizzare un progetto. Ridurrà gli errori e quindi perdite di tempo e costi. Innanzitutto bisognerà stabilire se il barbecue sarà a uno o due fuochi e poi decidere la forma: più sarà complessa, più la realizzazione sarà difficile. Infine si dovrà scegliere il combustibile tra gas, elettricità, legna o carbone.

3) La base: dopo aver sgomberato l’area da oggetti e piante, si deve preparare la base per le fondamenta. In giardino, se non si dispone di un'area già pavimentata,  bisognerà scavare una buca profonda almeno 30 centimetri in cui effettuare una colata di calcestruzzo da lasciare asciugare, dopo aver livellato con la cazzuola, per 36 o 48 ore. Potranno quindi essere posizionati i mattoni, da  fermare con  malta cementizia (sabbia e cemento impastati con acqua fino ad ottenere una pasta dalla consistenza elastica). In terrazzo o balcone sarà sufficiente incollare i mattoni al pavimento (precedentemente inumidito) con malta cementizia.

4) Costruire: i mattoni andranno  posizionati a giunti sfalzati e incollati con la malta cementizia fino a raggiungere l’altezza desiderata. Una livella e/o il filo di piombo aiuteranno a realizzare una struttura dritta. La malta darà lo spessore necessario a portare la superficie in asse. 

5) La camera del fuoco: una volta eretta la struttura esterna (laterali e retro), andranno innalzati due muretti interni di 40 centimetri come sostegni della griglia. Questa zona, detta “camera del fuoco”, andrà rivestita con mattoni refrattari, lasciando gli inserti per appoggiare la griglia. Non resterà quindi che posare la lastra che fungerà da piano di lavoro e rivestire la struttura con le mattonelle.

I prodotti online per costruire il barbecue

Mattoni refrattari

Malta refrattaria

Rivestimento finto mattone

Griglia barbecue

Guantoni

Utensili barbecue  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti nei mobili della cucina? Ecco come eliminarli in modo naturale

  • Manutenzione della caldaia: deve provvedere l'inquilino o il proprietario?

  • Riscaldamento: i trucchi per risparmiare il costo in bolletta

  • Finestre e infissi: gli incentivi per cambiarli e come scegliere

  • Come fare il cambio di stagione

  • Fiori: belli da mangiare

Torna su
NapoliToday è in caricamento