Ecco perché il tuo bucato non profuma

Come pulire l'elettrodomestico più usato dalle famiglie

 Per un bucato pulito e profumato la pulizia della lavatrice  ha un ruolo centrale, decisamente da non sottovalutare. Germi e batteri che restano imprigionati o proliferano in filtri e cestello, infatti, ad ogni lavaggio si depositano sui tessuti danno un caratteristico cattivo odore.  

Come pulire la lavatrice

Anche se l'operazione è noiosa, la lavatrice andrebbe pulita almeno una volta al mese: oltre ad avere un bucato impeccabile, ne beneficerà anche il portafogli, perché i consumi si ridurranno mentre si allungherà la vita utile dell'elettrodomestico. 

Alla fine di ciascun ciclo di lavaggio è inoltre fondamentale non lasciare i panni nell'elettrodomestico con l’oblò chiuso: il caldo umido e la mancanza di ossigeno, infatti, contribuiscono alla proliferazione dei batteri e alla formazione di muffe. Anche per preservare le guarnizioni, l’oblò dovrebbe restare sempre aperto alla fine di ogni ciclo di lavaggio,  in modo da consentire al cestello di asciugarsi.

Come pulire il cestello

Il cestello è la parte della lavatrice in cui si deposita il calcare: per pulirlo e disinfettarlo, è sufficiente fare una volta al mese un lavaggio a vuoto, ad alte temperature, versando un bicchiere di aceto bianco nella vaschetta del detersivo. Oltre a rimuovere il calcare, l'aceto è un ottimo rimedio contro i batteri. Se poi la lavatrice è particolarmente sporca, aggiungete un cucchiaio di bicarbonato.

Come pulire la guarnizione

E' la parte della lavatrice che si danneggia più facilmente a causa della muffa, perché l’acqua tende a ristagnare nell'incavo. E' bene quindi asciugare la guarnizione dopo ogni bucato.

Per una pulizia approfondita, preparate una "crema" (morbida ma non liquida) con bicarbonato e limone e strofinatela lungo tutta la guarnizione aiutan dovi con uno spazzolino a setole molto morbide, per entrare in ogni piega.  

Come pulire il filtro

Il filtro ha bisogno di meno manutenzione: si può provvedere alla sua pulizia anche una volta l’anno. Prima di smontarlo, ricordate di chiudere l’acqua e posizionare una bacinella: sono frequenti, infatti, le fuoriuscite di acqua e residui di sapone.

Se il filtro è particolarmente sporco, lasciatelo in ammollo per qualche ora in una soluzione di acqua calda (non bollente) e aceto. Prima di risciacquare con abbondante acqua corrente, spazzolate bene con la "cremina" di bicarbonato e limone.

Come eliminare il cattivo odore

Per eliminare i cattivi odori, è davvero efficace una soluzione di acqua e aceto o acqua e limone: spruzzatela nel cestello, quindi passate una spugna non abrasiva.  

Prodotti online per la pulizia della lavatrice

Acido Citrico

Prodotto pulizia lavatrici

Cura Lavatrice

Detergente anticalcare

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Casa: come rinnovarla senza svenarsi

  • Rientro dalle vacanze: come sopravvivere alle pulizie di casa

  • Box auto: le regole della locazione

  • Scarse le assegnazioni in locazione dei beni commerciali del Comune di Napoli

  • Studenti fuori sede: idee e consigli per arredare la stanza

Torna su
NapoliToday è in caricamento