Arredamento: per l'inverno 2019 la novità si chiama papercutting

E' una forma di riciclo creativo e sta spopolando in fiere e focus sull'arredamento. Ecco cos'è e come realizzarla

Si chiama papercutting e sta letteralmente spopolando nel campo del design per la casa. Vero simbolo dell’upcycling recycling, cioè del recupero all'insegna della creatività artistica di oggetti e materiali, papercutting tradotto dall'inglese letteralmente significa "tagliare la carta". Consiste infatti nell’intagliare, utilizzando un taglierino, carta e cartoncini di varia consistenza e spessoreper dare vita a composizioni originali.

Il papercutting, in pratica, è un'evoluzione a 3D del collage o la versione cartacea del patchwork. In ogni caso è sicuramente una forma di espressione artistica praticamente accessibile a chiunque con interessanti e infinite ricadute pratiche nel campo dell'arredamentoBastano infatti pazienza, ovviamente fantasia, un taglierino e un po' di carta da sagomare e combinare come si preferisce per avere oggetti unici, deliziosi, colorati che in un battibaleno daranno carattere a qualsiasi parete e cambieranno l'aspetto di salotti, tinelli e camere dei bambini. Dalle lanterne alle case delle bambole passando per portaoggetti e quadri, non resta che liberare la fantasia.

Per chi volesse un'ispirazione, su Instagram sono più di 400 mila i contenuti caricati con l’hashtag #papercutting e iniziano a diffondersi in tutta Italia mostre ed esposizioni a tema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori offerte on-line di elettrodomestici e prodotti per la casa del Black Friday 2019

  • Emergenza freddo: pronto il piano di assistenza del Comune per i senza dimora

  • Palazzo Cirella: baluardo e simbolo del '48 partenopeo

  • Le idee vincenti per decorare il giardino o il terrazzo per Natale

  • Casa: il mercato torna a vacillare?

  • Sulle tracce di Vanvitelli: Palazzo Berio

Torna su
NapoliToday è in caricamento