Vomero

Vomero, via Luca Giordano: sparita un’altra panchina

Adesso basta, bisogna indagare e ripristinare le panchine scomparse

Negli ultimi tempi gli abitanti della collina partenopea sono alle prese con un vero e proprio mistero, un giallo che riguarda il già precario arredo urbano delle isole pedonali di via Scarlatti e di via Luca Giordano, strada quest’ultima dove sono ancora in corso i lavori di riqualificazione che dovevano terminare il 2 novembre dell’anno e che invece di dieci mesi sono entrati nel diciottesimo mese di lavorazione e non si sa ancora quando termineranno.

            “ La prima panchina a sparire fu quella all’altezza del civico 147 di via Scarlatti, dove un tempo vi era uno storico fioraio mentre di recente ha aperto un negozio di golosità, ponendo dinanzi all’esercizio tavolini, sedie ed ombrelloni che coprono anche le tracce della panchina scomparsa – ricorda Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Successivamente ne sono sparite, sempre nell’isola pedonale di via Scarlatti, altre tre, poste rispettivamente all’altezza dei civici 97, 130, e 181, “.

            “ Eppure, nonostante le proteste e le segnalazioni, nulla si è più saputo circa le suddette sparizioni né le panchine in questione sono state mai ripristinate – sottolinea Capodanno -. Ma adesso il giallo s’infittisce ancora di più e si estende alla limitrofa via Luca Giordano. In tale strada, all’altezza del civico, 96,dove in tempi più recenti ha aperto un bar, con tanto di tavolini e sedie,  fino a pochi giorni fa, quando ancora c’era la recinzione del cantiere la panchina c’era ancora. Poi, tolta la recinzione, ci siamo accorti che la panchina, come d’incanto, è sparita, anche se  sull’acciottolato sono ancora presenti e evidenti i segni dei recenti rappezzi “.

            “ Chi ha deciso di eliminare questa panchina e perché – domanda Capodanno -? A chi mai poteva dare fastidio, visto che era sempre affollata di persone, specialmente giovani che avevano in quell’area un loro punto d’incontro? “.

            “ Domande  - prosegue Capodanno - che attendono risposte immediate, che non possono essere più dilazionate, col silenzio sin qui mantenuto sulla vicenda, anche perché, a questo punto, sono ben cinque le panchine complessivamente scomparse in poche centinaia di metri di strada e la cosa potrebbe non finire qui se non si adottano le misure del caso  “.

“ Chiediamo – conclude Capodanno -, all’amministrazione comunale di Napoli, effettuati gli accertamenti del caso, per i provvedimenti consequenziali, di ripristinare immediatamente le panchine eliminate, aggiungendone anche altre, vista la forte richiesta di tale tipologia di arredo urbano, che si registra nei tratti destinati a isole pedonali. Chiediamo altresì, ancora una volta, che vengano promosse, dagli uffici competenti, tutte le opportune e necessarie indagini tese a fare piena luce sul giallo delle panchine scomparse  “.

Panchina scomparsa via Luca Giordano, 96-6

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento