Vomero

Vomero, via Luca Giordano: lavori a “passo di gambero”. Subito una commissione d'indagine

“ Se fino a ieri, in relazione ai lavori di riqualificazione in corso sulla carreggiata di via Luca Giordano al Vomero, si poteva affermare solo che procedevano a rilento, visto che dovevano durare 300 giorni e invece, al momento ma non è finita qui, si è già abbondantemente superata la soglia dei 400, da oggi possiamo anche aggiungere che procedono a passo di gambero, che è il passo che, in un gioco che si faceva da bambini, oramai dimenticato, costringeva il giocatore a fare un passo indietro, allontanandosi dal castello e dunque dalla vittoria “. E quanto rileva Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari che da tempo segue una delle tante emblematiche vicende che hanno riguardato negli ultimi anni i pochi lavori di manutenzione eseguiti lungo le strade e nelle piazze del quartiere collinare, costellate a tutt’oggi da buche e avvallamenti, in qualche caso con transennamenti che da provvisori rischiano di diventare definitivi, a mo’ di reperti storici.

            “ Infatti – puntualizza Capodanno – mentre i lavori procedevano nel penultimo tratto tra via Stanzione e via Solimena, di punto in bianco si è deciso di transennare nuovamente il tratto di via Luca Giordano antistante l’incrocio con via Carelli, con ripercussioni ovviamente anche sulla viabilità, visto che l’accesso da tale strada è stato ancora una volta sbarrato dal cantiere. Si può solo postulare che tale nuova chiusura, su un tratto che era stato di recente già oggetto dei lavori di riqualificazione, sia stata determinata dalla necessità di eseguire alcune integrazioni alle lavorazioni già effettuate, presumibilmente non tutte a regola d’arte “.

            “ Peraltro la cosa non meraviglia dal momento che non sono pochi gli appunti che vengano fatti alle lavorazioni sin qui eseguite – prosegue Capodanno –. A parte il fatto che i lavori in esecuzione non riguardano anche i marciapiedi per i quali, visto lo stato carente nel quale si trovano, occorrerà necessariamente procedere ad un nuovo appalto, laddove sarebbe stato molto meno oneroso oltre che logico, pure per limitare i disagi, riqualificare l’intera strada e non la sola carreggiata, portata al livello dei marciapiedi, si osserva, tra l’altro, che non si è proceduto alla sostituzione del vecchio e oramai obsoleto impianto per la pubblica illuminazione “.

            “ Inoltre – continua Capodanno – non  è stato integrato lo scarno arredo urbano dell’importante arteria, con panchine, cestini per i rifiuti e quant’altro. I riquadri delle alberature in diversi casi non sono stati idoneamente squadrati, mancando totalmente o parzialmente le protezioni in ferro. Infine le sigillature trai sampietrini sono mancano in diversi tratti e si può presumere che a breve potrebbero saltare anche i cubetti di porfido dal momento che non sono tenuti più insieme attraverso tali sigillature “.

            “ Viene da domandarsi, visto che si parla di un impegno di fondi pubblici, per eseguire tali lavori, ammontanti a 600mila euro, quali siano state le caratteristiche della progettazione esecutiva, quali siano stati, nel corso delle lavorazioni sin qui eseguite, gli interventi della direzione dei lavori rispetto alle questione sollevate, se sia previsto un collaudo in corso d’opera che attesti la conformità tra il progettato e l’eseguito e, infine, quali garanzie siano state offerte nel contratto d’appalto in relazione alla buona esecuzione dell’opera “.

            Capodanno sulla questioni sollevate chiede ancora una volta che venga istituita un’apposita commissione d’indagine, anche alla luce dei notevoli disagi patiti e patiendi da parte dei residenti e dei commercianti dell’importante arteria vomerese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento