Vomero

Vomero: va in pensione, dopo 37 anni di servizio, il vigile urbano Biagio Russo

Sabato 3 giugno, alle ore 13:00 sarà festeggiato da colleghi e amici nella sala consiliare della municipalità collinare, in via Morghen. Nell'occasione i commercianti di piazza Vanvitelli gli consegneranno una targa ricordo

" Fervono al Vomero i preparativi per la festa di pensionamento del vigile urbano Biagio Russo che lascia il servizio all'età di 67 anni, 37 dei quali passati a dirigere il traffico, dei quali gli ultimi 32 in servizio costante in piazza Vanvitelli, uno dei nodi nevralgici e difficili del traffico nel quartiere collinare. La festa, alla presenza dei tanti amici e dei colleghi di Biagio, si terrà il 3 giugno prossimo, alle ore 13:00, presso la sala del consiglio della municipalità collinare, in via Morghen ". A dare la notizia è Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della Circoscrizione, che parteciperà alla manifestazione.

             " Nell'occasione - continua Capodanno - i commercianti di piazza Vanvitelli, con in testa Giovanni Estate dello storico chioschetto di fiori, hanno preparato una sorpresa:  una targa ricordo con la quale "ringraziano e salutano l'amico vigile Biagio Russo che per decenni con il suo impegno ha dato lustro e rispettabilità ai suoi concittadini". La targa sarà consegnata da Davide Estate, presidente dell'associazione antiracket Vomero-Arenella Maurizio Estate ".

            " Nei numerosi lustri di servizio - puntualizza Capodanno - l'azione del vigile urbano Biagio Russo si è sempre caratterizzata per la grande professionalità, per la determinazione con la quale è sempre riuscito a far rispettare le norme del codice della strada, mai disgiunta da garbo e cortesia nei confronti di tutti i cittadini. La sua presenza è stata sempre una garanzia, pure per l'ordine pubblico e per la sicurezza. Fatto non comune, come ben sanno i vomeresi. A ragione delle grandi doti dimostrate e dell'attaccamento al dovere, testimoniato nella sua lunga carriera, svoltasi sempre in strada, con il suo pensionamento il vigile Biagio Russo lascia un vuoto non facilmente colmabile, anche perché, a tutt'oggi, non s'intravedono epigoni di questo vero e proprio servitore dello Stato, dotati delle stesse doti e qualità ".

            " A testimonianza, anche i tanti encomi ricevuti, in diverse occasioni, nella sua lunga carriera, per essersi distinto nel servizio - aggiunge Capodanno -. Molti ancora oggi ricordano quello conseguito nell'aprile dell'anno scorso, quando, insieme ad altri due colleghi dell'unità operativa Vomero-Arenella, Biagio Russo rinvenne un portafogli a terra, proprio in piazza Vanvitelli, che conteneva anche una discreta somma, di diverse centinaia di euro. In pochissimo tempo, dopo i necessari accertamenti, fu individuata la proprietaria del portafogli, che, felicissima quanto incredula, si fece immortalare in una foto ricordo, proprio in piazza Vanvitelli, mentre il vigile urbano Biagio Russo le consegnava il portafoglio con tutto il suo contenuto " .

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento