rotate-mobile

Opinioni

Vomero

A cura di Gennaro Capodanno

Vomero: ripristinato il dispositivo di traffico. Meglio tardi che mai!

Adesso per risolvere il nodo di piazza degli Artisti, bisogna immediatamente istituire il divieto di sosta permanente con rimozione con carro attrezzi in via Recco in attesa di riaprire al traffico anche l'ultimo tratto di via Luca Giordano, ripristinando i sensi di marcia in discesa in via Carelli e in via De Mura.

         " C'è voluto un poco di tempo ma poi, anche a seguito delle veementi proteste di comitati e di cittadini, chi di dovere ha capito che il dispositivo di traffico nei dintorni dei tratti chiusi alle auto di via Luca Giordano, dove, dopo quasi due anni non sono ancora terminati i lavori di riqualificazione, non andava per niente affatto bene, creando ingorghi e intasamenti a tutte le ore del giorno. Meglio tardi che mai! ".  E' l'amara constatazione di Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari che, da mesi, ha intrapreso una vera e propria crociata affinché venissero ripristinati i sensi di marcia in discesa in via Stanzione e in via Pitloo e in salita in via Solimena, così come avveniva prima che si procedesse ai lavori di riqualificazione agli incroci di dette strade con via Luca Giordano.

            " Certo, oltre al traffico con conseguente inquinamento atmosferico - continua Capodanno -, c'è stato anche uno spreco di danaro pubblico, dal momento che sulle strade interessate si è dovuto rifare due volte la segnaletica orizzontale e verticale. soldi che potevano essere più proficuamente utilizzati, per esempio, per disegnare le strisce pedonale presso i numerosi incroci del Vomero, dove ancora mancano o sono scomparse, come agli incroci di via Cimarosa con la stessa via Luca Giordano o all'incrocio di via Scarlatti con via Mattia Preti ".

            " Adesso resta però ancora da risolvere il nodo che costantemente si crea in piazza degli Artisti, per il notevole flusso di auto proveniente sia da via S. Gennaro ad Antignano che da via tino di Camaino - aggiunge Capodanno -. La soluzione ottimale a mio avviso sarebbe quella di rivedere il dispositivo di traffico nell'ultimo tratto di via Luca Giordano, tra via Carelli e la stessa piazza degli Artisti, che da Ztl e recentemente diventato pedonale, con il ripristino in discesa del senso di marcia in via Careli e in via De Mura, in modo da rendere anche più scorrevole il traffico in via Merliani, strada anch'essa perennemente intasata ".

            " Ma, nell'immediato, in attesa del varo di un diverso dispositivo, si può subito attuare un provvedimento che certamente servirà a diminuire l'intasamento costante di piazza degli Artisti - propone Capodanno -. Bisogna istituire il divieto di sosta permanente con rimozione con carro attrezzi almeno sul lato destro di via Giuseppe Recco, dove invece sovente sostano anche autovetture in seconda fila, eliminando anche tutte le eventuali occupazioni abusive di suolo pubblico. Naturalmente, istituito il divieto, bisognerà poi che la strada venga vigilata permanentemente perché esso trovi applicazione, comminando le relative sanzioni ai trasgressori. Cosa che attualmente non avviene e che contribuisce ovviamente alla paralisi quotidiana del traffico ".

Si parla di

Vomero: ripristinato il dispositivo di traffico. Meglio tardi che mai!

NapoliToday è in caricamento