Vomero

Vomero: “Leopoldo” sbarca in via Luca Giordano

Chiude DARSAN un altro negozio "storico"

 

 

 

             Come ampiamente annunciato, anche a  ragione della crisi, al Vomero, quartiere commerciale per antonomasia del capoluogo partenopeo, dove operano oltre 1.600 esercizi commerciali della piccola e della grande distribuzione su appena due chilometri quadrati, in questo primo scorcio di anno continua l’alternarsi di chiusure di negozi, alcuni dei quali presenti da lustri, con l’apertura di nuove attività.

Proprio in questi giorni ha chiuso un altro negozio “storico” che era presente al Vomero da quasi cinquant’anni, da quando cioè era stato realizzato il fabbricato dove era allocato in via Luca Giordano. Si tratta della ditta di pelletteria DARSAN che chiude “per finita locazione”, come si legge nel laconico cartello affisso a fianco della saracinesca abbassata.

            Intanto fervono i preparativi per l’apertura di un altro bar-pasticceria che sorgerà in uno dei locali più prestigiosi del Vomero, posto ad angolo tra la stessa via Luca Giordano e via Scarlatti, dove fino a poche settimane addietro c’era un negozio di abbigliamento.  Si tratta del nuovo esercizio della ditta “Leopoldo”, uno dei marchi più prestigiosi della pasticceria napoletana,  che si va ad aggiungere a quelli già presenti in via Toledo ed in via Colonna della stessa azienda, resa famosa dall’iniziale attività del suo fondatore, con la vendita dei caratteristici taralli “nzogna e pepe” , ma che nel tempo ha esteso la propria produzione anche ai dolci, alle torte, alla pasta fresca ed alla piccola gastronomia.

 

Gennaro Capodanno

gennarocapodanno@gmail.com

 

 

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento