rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022

Opinioni

Vomero

A cura di Gennaro Capodanno

Vomero, lavori via Luca Giordano: Adesso basta! Sit-in di protesta con residenti e commercianti

            “ Dopo oltre due mesi e mezzo dall’inizio e dopo oltre un quarto del tempo assegnato per il loro completamento, i lavori per la riqualificazione di via Luca Giordano, tra piazza degli Artisti e via Scarlatti, consegnati all’impresa appaltatrice il 7 gennaio scorso, sono ancora fermi nel primo tratto cantierato che comprende una parte della piazza, lambendo appena la stessa via Luca Giordano, riducendo tra l’altro il passaggio dei pedoni a due corridoi, realizzati al contorno dell’area del cantiere, talmente stretti ed angusti che, in alcune ore della giornata, occorrerebbe istituire il senso unico alternato “. Ad intervenire, ancora una volta, sull’assurda situazione che si è determinata al riguardo al Vomero è Gennaro Capodanno, ingegnere, presidente del Comitato Valori collinari, sottolineando i gravi ritardi che stanno caratterizzando i lavori in questione, con conseguenti notevoli disagi per residenti e commercianti, anche a ragione dei nuovi percorsi dei mezzi pubblici su gomma, determinati dalla chiusura del tratto, destinato a ztl, della stessa via Luca Giordano.

            “ L’aspetto che desta maggiori perplessità è che, nel corso della giornata, si vedono pochi operai nell’area interessata e, in alcuni casi, non si osserva alcuna lavorazione in atto – puntualizza Capodanno -. Eppure, stando al cartello di cantiere, i lavori, programmati per 300 giorni, dovrebbero completarsi fino all’incrocio con via Scarlatti, entro il 2 novembre prossimo, ma, se si procede con la lentezza che ha caratterizzato le attività svolte fino ad oggi, si reputa che sarà molto difficile rispettare tale scadenza e che, così come già avvenuto malauguratamente, di recente, per i lavori sul ponte di via Cilea,  assisteremo al solito balletto di proroghe e di rinvii, con il pericolo che si possano non essere più sufficienti gli importi già stanziati “.

            “ Peraltro, da quando è stato chiuso l’imbocco di via Luca Giordano su piazza degli Artisti – continua Capodanno – il tratto di strada fino all’incrocio con via Carelli, ha subito una notevole flessione di presenze, con conseguenze immaginabili ricadute negative anche sulle attività commerciali presenti in zona, che appaiono in forte sofferenza. Notevoli anche le ripercussioni sulla viabilità, pure per la contestuale chiusura dell’ultimo tratto di via S. Gennaro ad Antignano  con traffico dirottato tutto su via Merliani, nonché sul trasporto pubblico su gomma “.

            “ Alle tante sollecitazioni tese a avere risposte chiare e rassicuranti sull’andamento dei lavori e sul rispetto dei tempi previsti per il loro completamento non vi è stata finora alcuna risposta, anche attraverso i mass media, da parte degli organi e degli uffici competenti – stigmatizza Capodanno -. La qual cosa alimenta ovviamente le preoccupazioni di quanti ogni giorno possono osservare direttamente e di persona l’estrema lentezza con la quale procedono i lavori “.

            Capodanno, nel sollecitare ancora una volta gli uffici preposti a diramare con appositi comunicati notizie sull’andamento dei lavori, mettendo nel contempo in atto tutti i provvedimenti necessari per velocizzare il completamento delle opere, in modo da rispettare la scadenza prevista se non addirittura da anticiparla, annuncia che, previo accordo con altre associazioni e comitati di zona, perdurando questo stato di cose, a breve verrà indetto un sit-in di protesta civile che si terrà nella stessa via Luca Giordano e al quale verranno invitati a partecipare tutti gli interessati.

Si parla di

Vomero, lavori via Luca Giordano: Adesso basta! Sit-in di protesta con residenti e commercianti

NapoliToday è in caricamento