Vomero

Vomero: la vergogna di una Ztl ferma al palo!

Silenzio delle istituzioni e dei mass media

 

 

            Quello che accade quotidianamente nel tratto di una delle principali arterie del Vomero, via Luca Giordano, tra piazza degli Artisti e via Carelli, è quantomeno vergognoso. L’aspetto più grave è costituito dal fatto che tutto ciò avviene nel più assoluto silenzio delle istituzioni che non informano la cittadinanza su ciò che sta avvenendo e dei mass media, visto che sulla vicenda non vengono pubblicate notizie.

            Due settimane fa nel tratto di strada in questione è entrata in vigore una zona a traffico limitato, nel contesto dell’adozione di un nuovo dispositivo di traffico. Dopo appena tre giorni dal varo si è verificato un franamento in un tratto della suddetta strada che ha comportato la parziale chiusura della corsia riservata ai mezzi autorizzati e l’utilizzo, in alternativa, del tratto di carreggiata che era stato pedonalizzato.

            A distanza di due settimane, però, l’area è ancora ridotta ad un cantiere con il quale devono convivere residenti e commercianti e non si riesce a sapere quando i lavori per eliminare il dissesto saranno completati e potrà essere ripristinato il dispositivo varato dall’amministrazione comunale.

            Come se non bastasse i pedoni che reputano di trovarsi in un’area pedonalizzata rischiano ogni giorni di essere travolti dai numerosi mezzi in transito. Inoltre non è difficile trovare auto e automezzi adibiti  al carico e scarico delle merci che sostano pure al centro della strada in un caos totale, rispetto al quale non vengono adottati i necessari provvedimenti “.

            Rivolgo un appello al sindaco di napoli affinché si faccia chiarezza su quest’ennesimo flop di un provvedimento varato per migliorare la viabilità al Vomero, anche al fine di combattere lo smog che affligge da tempo il popoloso quartiere collinare, e che allo stato è fermo al palo.

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento