Opinioni

Vomero

A cura di Gennaro Capodanno

Vomero attonito per la morte di un commerciante

Una delle poche botteghe storiche rimaste nel quartiere

 

 

 

Stamani al Vomero, tra i vecchi vomeresi, archiviata la parentesi della notte bianca, con aiuole e strade ancora sporche, non si parlava d’altro. Sgomento ed incredulità per il commerciante trovato morto nella sua bottega in via Kerbaker, notizia che si è diffusa sin dalle prime ore dell’alba dopo la macabra scoperta di un dipendente.

 

         “ Esprimo le mie personali e più vive condoglianze alla famiglia del commerciante, conosciuto e stimato – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Si tratta di uno dei negozi storici del quartiere che, appena qualche anno addietro, ha festeggiato i 50 anni dall’apertura “.

 

“ Per diversi lustri  – aggiunge Capodanno - ho abitato in via Scarlatti, a pochi passi dall’esercizio in questione, che conoscevo bene. Ho sempre apprezzato, insieme a tanti altri, oltre alla bontà e alla genuinità dei prodotti, la cortesia e la cordialità verso la numerosa clientela dei titolari e del personale addetto alla vendita “.

 

“ Un’attività a carattere familiare – ricorda Capodanno -, passata da una generazione a quella successiva, adeguando costantemente la produzione ai gusti e alle esigenze di tantissimi affezionati clienti molti dei quali stamani sono rimasti attoniti dinanzi al negozio chiuso “.

 

 

Vomero, via Kerbaker-3

Gallery

Si parla di

Vomero attonito per la morte di un commerciante

NapoliToday è in caricamento