menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vomero, appello per le luminarie natalizie. A pochi giorni dalla festa dell'Immacolata quartiere ancora al buio

A pochi giorni dalla festa dell’Immacolata, il Vomero è attualmente ancora privo di luminarie natalizie anche nelle strade e piazze principali, quali via Scarlatti e via Luca Giordano, dove sono stati già installati gli stand per la fiera natalizia

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, rinnova l’appello ai vertici istituzionali e alle associazioni di categoria nonché a eventuali sponsor, chiedendo uno sforzo congiunto immediato affinché il popoloso quartiere collinare del Vomero, nel corso delle oramai imminenti festività natalizie, non resti al “buio”, privo delle caratteristiche luminarie, ma venga invece illuminato in maniera diffusa su tutto il territorio interessato, e non solo, come negli anni scorsi, in alcune, poche, strade e piazze.

         “ A dieci giorni dalla festa dell’Immacolata – sottolinea Capodanno – il Vomero è attualmente privo di luminarie natalizie anche nelle strade e piazze principali, quali via Scarlatti e via Luca Giordano, dove sono stati già installati gli stand per la fiera natalizia. La crisi commerciale, che da tempo affligge  il terziario commerciale, che, nel quartiere collinare, vanta una notevole presenza, con oltre 1.600 esercizi a posto fisso, alcuni dei quali della grande distribuzione, potrebbe acuirsi ancora di più dopo le festività natalizie. Molti operatori del settore, notoriamente, confidano in questo periodo di fine anno per cercare di superare il difficile momento e affrontare l’anno prossimo con maggiore serenità “.

         “ Illuminare  strade e piazze del quartiere commerciale per eccellenza a Napoli – continua Capodanno – è certamente un modo per venire incontro alle esigenze di un settore che garantisce possibilità occupazionali a migliaia tra operatori e addetti, considerando anche l’indotto, ma serve anche a vivificare aree, che altrimenti resterebbero prive di qualsivoglia attrattiva, richiamando così turisti e acquirenti da tutta la Campania “.

           

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento