Vomero

Vomero: ancora numerose le buche sulle strade

Per una chiusa ne compaiono altre due

 

 

Si potrebbe coniare lo slogan all'inverso che caratterizzava anni addietro la pubblicità di un noto detersivo, dove si proponeva lo scambio di due fustini al posto di uno. Nel quartiere collinare per ogni buca stradale "rattoppata", ne compaiono mediamente altre due.

Così mentre a lenti passi procede il progetto " Camminare sicuri " che riguarda la ristrutturazione dei marciapiedi di appena sette strade del popoloso quartiere collinare, altre arterie importanti rimangono prive anche della ordinaria manutenzione. Ad esempio il discorso riguarda via Tino di Camaino dove sia sul marciapiede che sulla carreggiata sono presenti vere e proprie trappole rispettivamente per i pedoni e per i possessori di mezzi a due e quattro ruote.

In particolare la carreggiata nei pressi dell'incrocio con via Kauffmann, è interessata da una buca quasi in mezzeria, posta peraltro sulle strisce pedonali, che si va estendendo di giorno in giorno, laddove sui marciapiedi esistono zone del diametro anche di circa un metro dove sono stati asportati i cubetti di porfido e dove i pedoni inciampano continuamente.

E' auspicabile che l'amministrazione comunale provveda con urgenza alla manutenzione delle strade del quartiere collinare, previa una ricognizione puntuale e completa, restituendo, tra l'altro, dignità e decoro alla vie del Vomero ed eliminando, aspetto prevalente, il presumibile pericolo per la pubblica incolumità causato dalla presenza delle buche sui marciapiedi e sulle carreggiate.

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento