Vomero

Vomero: via Luca Giordano o via degli ambulanti? Nel quartiere collinare il grande flop delle isole pedonali - FOTO

Propongo all’amministrazione comunale di cambiare il nome del tratto pedonalizzato o, per meglio dire, chiuso, almeno sulla carta, all'accesso delle autovetture, di via Luca Giordano, dedicando la strada agli ambulanti, che, da diverso tempo a questa parte, anche a ragione della mancanza di un'idonea vigilanza e dei necessari controlli, ne sono diventati i veri padroni. Potrebbe, a questo punto, più idoneamente chiamarsi: via degli ambulanti

            “ Propongo all’amministrazione comunale di cambiare il nome del tratto pedonalizzato o, per meglio dire, chiuso, almeno sulla carta, all'accesso delle autovetture, di via Luca Giordano, dedicando la strada agli ambulanti, che, da diverso tempo a questa parte, anche a ragione della mancanza di un'idonea vigilanza e dei necessari controlli, ne sono diventati i veri padroni. Potrebbe, a questo punto, più idoneamente chiamarsi: via degli ambulanti – afferma, con amara ironia, Gennaro Capodanno, presidente del comitato Valori collinari – Peraltro si tratta di un'isola pedonale molto sui generis, dal momento che i varchi, a eccezione di quello posto a confine con piazza degli Artisti, sono perennemente aperti e privi di qualsivoglia elemento, dissuasori o altro, che ne possa impedire l'accesso, con auto e moto che sfrecciano all’interno, sostando pure, a qualsivoglia ora del giorno “.

            " Tra i tanti ambulanti, presenti nel tratto di strada in questione, spiccano le due attività all'incrocio con via Antonio Pitloo, una per la vendita di costumi da bagno e un'altra per la bigiotteria, con la presenza perenne, in sosta vietata di giorno e di notte, di un furgoncino Ape; e un'altra bancarella, che vende prodotti ortofrutticoli, posta, sempre in via Luca Giordano, nei pressi dell'ingresso di un noto negozio di generi alimentari ".

            " Ovviamente - sottolinea Capodanno - ad essere soddisfatti di questo stato di cose sono solo gli ambulanti abusivi che finalmente hanno trovato uno spazio per poter continuare indisturbati il loro commercio illegale “.

            “ Tanta enfasi, a suo tempo, per propagandare la nuova isola pedonale che, affiancava quella già realizzata nel 1999 in via Scarlatti,  e che doveva preludere all’istituzione della zona a traffico limitato su tutto il territorio vomerese  – ricorda Capodanno -, poi non solo non si è più portato a termine il progetto della Ztl, caduto arami nel dimenticatoio come tante altre iniziative annunciate da palazzo San Giacomo, ma di fatto il tratto di via Luca Giordano pedonalizzato, dopo i recenti lavori di riqualificazione,  è caduto di nuovo nel più totale abbandono, e, dopo poco più di un anno, si sono ripresentati i problemi legati alla mancanza di manutenzione con avvallamenti e buche, in qualche caso riparate con un colata d'asfalto al posto dei sampietrini scalzati ".

            Capodanno sulle questioni evidenziate richiama, ancora una volta, l'attenzione degli uffici competenti per gli urgenti provvedimenti del caso.

Vomero, via Luca Giordano ambulanti incrocio via Pitloo-2

Vomero, via Luca Giordano, ambulante frutta 480x640-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vomero, via Luca Giordano, buche riparate con asfalto-2

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento