Vomero

Rilanciare il Vomero partendo dalla scuola

Sintesi dell'intervento tenuto in occasione della presentazione, avvenuta domenica scorsa, del libro " Memorie del liceo Sannazaro 1950-1980 " e del quale non si trova traccia nelle cronache che si sono occupate dell'evento.

 

 

Come ho sottolineato, nel corso del mio intervento in occasione della manifestazione di presentazione del volume “ Memorie de liceo Sannazaro 1950 – 1980 “, tenutasi domenica scorsa all’American Hall, la presenza sul territorio del Vomero del prestigioso e storico plesso scolastico, del quale peraltro sono stato anche allievo agli inizi degli anni ’60, riveste un’importanza fondamentale per il rilancio del quartiere collinare. Occorre recuperare la forbice, sempre più ampia, che in questi anni si è creata tra le vecchie e le nuove generazioni, anche per porre rimedio allo stato di degrado nel quale versa attualmente il Vomero, sovente alla ribalta della cronaca nera non solo per episodi legati alla malavita, organizzata e non, ma anche per eventi delinquenziali che vedono protagonisti i giovani, con i gravi fenomeni, presenti da svariati anni, delle baby gang, che si aggiungono a quelli del vandalismo e del bullismo. Bisogna, in particolare, rilanciare l’attività dell’associazione ex allievi del Sannazaro, recuperando le tante professionalità esistenti, visto che tra coloro che hanno studiato nel prestigioso liceo figurano alti magistrati, illustri professionisti ma anche tante persone che vogliono portare il loro contributo di idee e di fattiva collaborazione per la rinascita ed il rilancio del popoloso quartiere collinare. Dal Vomero può partire un segnale importante per l’intera Città. Ma per fare questo occorre l’impegno di tutti, sacrificando una parte del proprio tempo per il benessere collettivo, principalmente attraverso iniziative da svolgersi con periodicità che vedano coinvolte anche le istituzioni locali. Per questo, a breve, è mia intenzione incontrare sia  i vertici della scuola che quelli delle istituzioni interessate, coinvolgendo un primo gruppo di ex allievi che dovrà costituire il nucleo fondante di quest’azione di rilancio, al fine di reperire un’idonea sede e di fissare un calendario di appuntamenti e di manifestazioni da tenersi nell’ambito del quartiere.

 

Gennaro Capodanno

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento