Vomero

Per Natale Napoli rischia di rimanere senza luminarie

I commercianti avrebbero dovuto attrezzarsi autonomamente

 

 

 

Se in questi giorni Napoli è ancora ricoperta d'immondizia, nonostante gli sforzi del Governo nazionale, ci si sarebbe augurati almeno che le festività natalizie non fossero tristi e buie, senza luminarie e decorazioni in strada. Purtroppo, però, e siamo a pochi giorni dalla  festa dell’Immacolata, queste restano solo speranze dopo i segnali non certo positivi provenienti al riguardo dalle stanze del palazzo e dalle associazioni di categoria.

Per ora, infatti, sembra che ci sia una disponibilità molto risicata, appena 100mila euro stanziati dalla Regione ai quali se ne aggiungerebbero 99mila messi a disposizione dalla Camera di Commercio. A parte l’insufficienza dei fondi a disposizione, visto che, a mio avviso, occorrerebbero almeno 350 mila euro per una illuminazione decente di tutta la Città, resta il dato che le luminarie, abitualmente già installate in occasione della festa dell'Immacolata, al momento sono ancora solo in fase embrionale. Dunque, se arriveranno - e dove arriveranno - ciò accadrà solo a pochi giorni dal Natale. Basti al riguardo pensare ai tempi legati all'esigenza di indire un bando di concorso, contattare le ditte incaricate e scegliere i materiali. Ormai siamo in ritardo e temo che le decorazioni natalizie avranno una scarsa utilità, anche sul piano turistico oltre che commerciale.

Non mi risulta che ci siano stati interventi al riguardo neppure da parte delle associazioni di categoria. Eppure il Natale dovrebbe essere un'occasione di rilancio per Napoli. Visto che la Confcommercio conta in città circa 7mila esercizi, sarebbe bastato che ogni commerciante si tassasse di 50 euro per raccogliere tale somma necessaria. Alla luce di ciò non si può non osservare una certa superficialità sulla specifica questione della categoria e di chi la rappresenta, dal momento che si sa da tempo e bene quale sia lo stato di dissesto delle casse di Regione, Provincia e Comune di Napoli, sulle quali, dunque, si può fare scarso affidamento.

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento