Vomero

Parco Mascagna: dissuasori abbattuti come birilli

Ennesima testimonianza della carente manutenzione stradale

 

 

 

 

         Segnalo un altro dei tanti episodi che testimoniano il difficile momento che attraversa la manutenzione stradale nella municipalità collinare Vomero-Arenella, per la carenza di fondi e l’assenza di ditte incaricate dall’amministrazione comunale a provvedere. Da diversi giorni ho notato che alcuni dissuasori posti in via Sebastiano Conca a tutela dell’area pedonale realizzata al parco Mascagna sono stati abbattuti, consentendo così il possibile accesso a motocicli, la qual cosa potrebbe mettere a repentaglio anche la vita dei pedoni, i quali si sentono tutelati dal fatto che l’intera zona dovrebbe essere inibita all’accesso dei motoveicoli.

Qualcuno deve aver pensato di utilizzare i dissuasori a mo’ di birilli, riuscendo però ad abbatterne al momento solo due, spostando altri, e senza dunque realizzare lo strike. Purtroppo, nonostante le segnalazioni effettuate, il problema non è stato ancora risolto, provvedendo a riposizionare i manufatti in questione nella loro collocazione originaria e fissandoli al suolo.

 

         Sulle questioni connesse alla carenze nell’ambito della manutenzione stradale è auspicabile l’intervento immediato del sindaco di Napoli e dell’assessore alla mobilità ed alle infrastrutture.

 

 

Gennaro Capodanno

gennarocapodanno@gmail.com

 

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento