rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022

Vomero

A cura di Gennaro Capodanno

Arenella, piazza degli Artisti: la palina “pendente”. Ennesima testimonianza di degrado e d'abbandono

Se Pisa ha la torre, a Napoli abbiamo la palina "pendente"

            " Sta lì da diverso tempo, pendente come la torre di Pisa, ma, a differenza di quest’ultima, non vi è alcuna certezza che resti stabile al suo posto e non crolli all’improvviso, sulla testa di qualche malcapitato passante o su di un'autovettura in transito, in una zona particolarmente trafficata, senza che neppure si provveda a un minimo di transennamento, da effettuarsi con qualche metro di strisce di plastica colorata, per mettere in guardia dal probabile pericolo, in attesa di poterla sistemare definitivamente nella sua posizione verticale - esoridsce Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari - . Mi riferisco alla palina segnaletica, posta su una banchina di piazza degli Artisti, a confine tra i quartieri del Vomero e dell'Arenella . Di certo non si può dare la colpa al gran caldo di questi giorni se si è “afflosciata “ su di un lato, perdendo la sua verticalità “.

            “ Ci troviamo al cospetto dell’ennesima testimonianza dell’inefficienza amministrativa e gestionale, segnalata in tante occasioni, senza risposte operative – continua Capodanno -. E’ auspicabile che si provveda in tempi rapidi anche per eliminare il presumibile pericolo di caduta della palina in questione“.

            Sulla questione Capodanno sollecita l’intervento, in tempi rapidi, degli uffici competenti dell'amministrazione comunale.

Si parla di

Arenella, piazza degli Artisti: la palina “pendente”. Ennesima testimonianza di degrado e d'abbandono

NapoliToday è in caricamento