Opinioni

Vomero

A cura di Gennaro Capodanno

NO ALLA CHIUSURA DELLA FNAC AL VOMERO

SE VOLETE DIRE NO ALLA PAVENTATA CHIUSURA DELLA FNAC IN VIA LUCA GIORDANO AL VOMERO, PARTECIPATE AL SEGUENTE EVENTO CHE SI TERRA’ PRESSO IL NEGOZIO STESSO. SABATO 29 SETTEMBRE P.V., INVITANDO A PARTECIPARVI ANCHE AMICI E CONOSCENTI https://www.facebook.com/events/346603082098749

 

 

SE VOLETE DIRE NO ALLA PAVENTATA CHIUSURA DELLA FNAC IN VIA LUCA GIORDANO AL VOMERO, PARTECIPATE AL SEGUENTE EVENTO CHE SI TERRA’ PRESSO IL NEGOZIO STESSO. SABATO 29 SETTEMBRE P.V., INVITANDO A PARTECIPARVI ANCHE AMICI E CONOSCENTI

https://www.facebook.com/events/346603082098749

 

 

Benché non si possa parlare di negozio storico, avendo meno di 10 anni di vita, è indubbio che il megastore FNAC al Vomero, in questo lasso di tempo, si è conquistato uno spazio ben definito ed unico nel capoluogo partenopeo, al punto che oggi gli incontri tra amici sono caratterizzati dall’invito: “ Vediamoci alla Fnac ”, così come un tempo, prima che chiudesse, si diceva: “ Vediamoci dinanzi al bar Daniele “. Per questo l’eventualità, seppur non in tempi brevi, stando alle voci che circolano al riguardo da alcune settimane anche sugli organi d’informazione, che, nel piano di riassetto della multinazionale in Italia, il megastore ubicato nei locali al Vomero, in via Luca Giordano, che lo ospitano dal 2003, possa essere ceduto a qualche altra azienda o chiuso definitivamente, preoccupa non poco, anche per le inevitabili ricadute sul piano occupazionale. Il Vomero già è stato colpito dalla chiusura di diversi esercizi commerciali, come la libreria Guida Merliani, per citare l’ultimo caso alla ribalta delle cronache, ed altri stanno chiudendo per le notevoli spese di gestione, sulle quali però non incide solo il canone di locazione ma anche tasse e balzelli vari oltre agli oneri per il personale, a fronte di sempre più magri introiti per il perdurare della crisi economica. Né al momento si intravedono all’orizzonte, sia da parte del Governo nazionale che degli Enti locali, iniziative tese ad agevolare e a supportare le attività in crisi del terziario commerciale. Per sensibilizzare le istituzioni, Comune di Napoli in testa, ad intervenire prima che sia troppo tardi, rispetto ad un problema molto sentito dai cittadini, ho lanciato sul social network Facebook una campagna di sensibilizzazione, promuovendo l’evento “ No alla chiusura di FNAC al Vomero", al link: https://www.facebook.com/events/478336612197489

 

 

 

Gennaro Capodanno

gennarocapodanno@gmail.com

174557_366245380061530_1308748475_n-3

Si parla di

NO ALLA CHIUSURA DELLA FNAC AL VOMERO

NapoliToday è in caricamento