Vomero

Napoli: Su Facebook la protesta contro il nuovo rincaro della Tarsu

Assurdo con una Napoli che continua ad essere sommersa dalla “monnezza”

 

 

            Cresce anche su Facebook la protesta contro il nuovo annunciato aumento della TARSU a Napoli, vale a dire l’aumento della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, fissato da una delibera della Provincia nella misura dell’8,8%. Il gruppo fondato da Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari:  “ No alla nuova stangata per la Tarsu a Napoli “, conta infatti già oltre 1.700 iscritti ma molte altre adesioni arriveranno nei prossimi giorni  ( https://www.facebook.com/group.php?gid=175749277558).

 

            “ Stiamo programmando – afferma il fondatore del gruppo - insieme ad altre associazioni partenopee, una serie di manifestazioni pacifiche per palesare i disagi dei cittadini e dei commercianti di fronte agli aumenti spropositati, in un momento difficile per la vita economica della Città, a fronte di un servizio che continua a manifestare molte pecche, come hanno dimostrato i cumuli di spazzatura tornati in questi giorni alla ribalta delle cronache “.

 

            “ Anche in un quartiere cosiddetto bene, come il Vomero, si lamentano disfunzioni nel sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani – prosegue Capodanno -. Pure per quanto riguarda i RUP, rifiuti urbani pericolosi, quali sono i medicinali scaduti, come si può osservare dai contenitori sempre pieni posti fuori alle poche farmacie che ne sono dotate “.

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento