rotate-mobile

Opinioni

Vomero

A cura di Gennaro Capodanno

Napoli: mancano pensiline alle fermate dell’ANM

Utenti esposti al sole d'estate e alla pioggia d'inverno e,nel caso della foto, anche agli olezzi della spazzatura, per la presenza di un cassonetto, peraltro pieno anche di giorno, proprio sulla fermata.

 

 

 

         “ Sono anni che viene richiesta l’installazione di un maggior numero di pensiline alle fermate degli autobus delle linee dell’azienda napoletana per la mobilità – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Ma a tutt’oggi gli appelli dei cittadini all’amministrazione comunale di Napoli e ai vertici dell’ANM sono rimasti inascoltati “.

 

         “ Di conseguenza – continua Capodanno - gli utenti del trasporto pubblico su gomma sono costretti alle lunghe attese che caratterizzano il passaggio dei mezzi su gomma nel capoluogo partenopeo, senza potersi in alcun modo riparare. Esposti d’inverno alla pioggia ed al vento, e d’estate ai raggi del sole canicolare “.

         “ A dimostrazione – precisa Capodanno – quello che ho constatato di domenica mattina alla fermata in via Tino di Camaino nel quartiere collinare dell’Arenella, dove le persone attendevano gli autobus in mezzo alla carreggiata per sottrarsi ad una forzosa abbronzatura o, peggio, ad un possibile colpo di calore, visto che sul marciapiede mancava sia la pensilina che qualche albero sotto la cui chioma cercare un minimo di riparo, col rischio di essere travolti da qualche automezzo in transito “.

 

         Capodanno al riguardo rivolge l’ennesimo appello ad sindaco di Napoli nonché all’amministratore unico e al direttore generale dell’A.N.M., chiedendo l’installazione delle pensiline a tutte le fermate dei mezzi pubblici su gomma e la piantumazione delle numerose alberature mancanti  sulle strade partenopee.

 

Napoli_fermata_ANM_senza_pensilina-3-2

Si parla di

Napoli: mancano pensiline alle fermate dell’ANM

NapoliToday è in caricamento