Vomero

Napoli: l’ASIA non ritira più televisori e monitor

Vanno conferiti direttamente all’isola ecologica

 

 

            Una novità di non poco conto, quella che da alcuni mesi è entrata in vigore presso l’ASIA Napoli, l’azienda per i servizi di igiene ambientale del Comune di Napoli. Una novità della quale mi sono reso conto personalmente quando, nei giorni scorsi, ho telefonato al numero verde dell’azienda chiedendo di far prelevare a domicilio un televisore di vecchia generazione.

 

            A quel punto l’operatrice mi ha spiegato che per televisori e monitor le modalità di conferimento sono cambiate. Difatti attualmente bisogna che l’interessato si rechi ad un’isola ecologica e conferisca direttamente l’elettrodomestico in questione. Considerando che per il Vomero l’isola ecologica più vicina si trova in via Saverio Gatto ai Colli Aminei e che sovente si tratta di televisori di dimensioni tali da richiedere un idoneo mezzo di trasporto, l’impresa per coloro che si trovano nelle condizioni di smaltire un tale rifiuto ingombrante è di non poco conto.

 

            Per altro nell’apposita pagina del sito internet del Comune di Napoli ( https://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/8340 ) tale novità non è affatto contemplata, dal momento che si parla genericamente di “elettrodomestici usati, computer in disuso e altri materiali ingombranti “. E sicuramente il televisore è un elettrodomestico e, specialmente quelli di vecchia generazione con il tubo catodico, anche ingombrante “.

           

            E’ auspicabile al riguardo l’intervento del sindaco di Napoli, affinché venga ripristinata la vecchia disposizione del prelievo a domicilio, da parte dell’ASIA Napoli, anche di televisori e monitor usati, così come avviene, ancora oggi, per quanto è possibile appurare attraverso apposite ricerche sui siti internet, nelle altre grandi metropoli italiane.

 

Gennaro Capodanno

 

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento