Opinioni

Vomero

A cura di Gennaro Capodanno

Napoli Carpisa Yamamay: la tartaruga “raddoppia”

Con la tartaruga Flora anche Fiorita

 

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, promotore dell’iniziativa nell’ambito della riscoperta delle antiche tradizioni del quartiere collinare di Napoli, dopo l’esordio di sabato 24 novembre della tartaruga Flora, il nuovo portafortuna della squadra di calcio femminile Napoli Carpisa Yamamay che nell’occasione inflissero un risultato tennistico alle avversarie con ben 6 gol all’attivo, festeggiando nel miglior modo la presenza di Flora sul campo, per la prossima partita in programma nello stadio vomerese per domani 8 dicembre, annuncia una novità.

 

            “ La tartaruga Flora “raddoppia” – afferma Capodanno -. Infatti, a differenza di quello della settimana scorsa, il nuovo portafortuna che verrà realizzato e presentato presso la ditta Il Chioschetto in piazza Vanvitelli, per poi essere portato in campo, avrà la base costituita dalla tartaruga Flora con i colori verdi della Carpisa ma sarà sormontata da un'altra tartaruga che è stata chiamata “Fiorita” la quale sarà addobbata con i colori della squadra di calcio, bianco ed azzurro, gli stessi del Napoli “.

 

            “ Dunque un’antica tradizione – prosegue Capodanno -, quella del “ciuccio fiorito”, portato in spalla prima del fischio d’inizio lungo tutto il campo erboso tra gli applausi del pubblico festante, negli anni immediatamente seguenti alla seconda guerra mondiale, quando nello stadio Collana si disputavano le partite della squadra del Napoli, le quali richiamavano migliaia di appassionati tifosi, è tornata, dopo oltre 60 anni, col simbolo della squadra che oggi difende i colori della Città nel massimo campionato nazionale di calcio femminile “.

 

            “ Oggi, come allora – continua Capodanno – ad offrire l’omaggio floreale sarà la ditta “Il Chioschetto”, che dal 1907 opera in piazza Vanvitelli al Vomero. Sono stati infatti gli attuali titolari che, dopo aver ritrovato le fotografie che immortalavano le fasi dell’evento festoso che si svolgeva ogni volta che la squadra del Napoli giocava sul campo del Collana, nei campionati che si svolsero negli anni a cavallo del 1950, a dare la loro disponibilità affinché la tradizione riprendesse oggi che un’altra squadra sta ripercorrendo lo stesso glorioso percorso del Napoli in un campionato di massima serie “.

 

            “ Anche questa iniziativa, con il nuovo portafortuna – conclude Capodanno – alla presenza di una rappresentanza della squadra, verrà presentata sabato mattina in piazza Vanvitelli al Vomero, anche con la distribuzione di biglietti omaggio per assistere all’incontro che si svolgerà a partire dalle 14,30 “.

             

La tartaruga Flora-5

Gallery

Si parla di

Napoli Carpisa Yamamay: la tartaruga “raddoppia”

NapoliToday è in caricamento