Vomero

Aumenti tariffari: no a rincari nel trasporto pubblico

Congelare l'aumento con la lotta all'evasione

 

             Diciamo decisamente no all’aumento del ticket per il trasporto pubblico a Napoli. Questa volta siamo decisi a scendere in piazza, organizzando petizioni e  sit-in di protesta “.

 

            Questi aumenti tariffari, che non corrispondono ad un incremento della qualità e della quantità del servizio, servono solo a ripianare i bilanci ed avranno un effetto negativo sui consumi e sulla ripresa economica. Per questo riteniamo del tutto improponibile in una città come Napoli, afflitta già da problemi di disoccupazione e caro-vita, aumenti nel settore dei trasporti. Inoltre va considerato che proprio in questo settore si lamentano ancora gravi insufficienze.

 

            Piuttosto bisogna incentivare la lotta contro coloro che usufruiscono dei mezzi di trasporto senza pagare il relativo ticket. Se necessario, anche ripristinando la figura del bigliettaio, unico vero deterrente  in una Città che vanta ancora un’evasione, valutata ancora intorno al 30%. Iniziativa che è stata assunta di recente anche dall’azienda che gestisce il trasporto pubblico a Roma, dove in questo modo è stato congelato il paventato aumento del ticket .

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento