Vomero

Ancora verde pubblico abbandonato al Vomero

SOS per l’aiuola di piazzetta Aniello Falcone

 

            E’ una vergogna. Il poco verde pubblico che esiste al Vomero è totalmente  abbandonato. Le aiuole sono per lo più diventate ricettacoli di rifiuti di ogni genere, oltre ad essere rinsecchite con qualche raro ciuffo d’erba. Inoltre le piante in esse poste avrebbero bisogno di essere innaffiate  e potate con periodicità, mentre l’erba dovrebbe essere curata.

 

         Ci domandiamo dove siano finiti i circa mille dipendenti del servizio giardini addetti alla manutenzione del verde comunale, e, segnatamente, quelli assegnati alla municipalità collinare –  continua Capodanno - Allo stato di abbandono delle aiuole di piazza Vanvitelli e di piazza Medaglie d’Oro, si aggiunge quello dell’aiuola di piazzetta Aniello Falcone. Qualche anno fa in questa aiuola fu posta una statua di San Francesco, meta di molti estimatori del poverello di Assisi, del quale tra pochi giorni si festeggia la ricorrenza onomastica.

 

         Sulla questione sollecitiamo l’immediato intervento del sindaco e dell’assessore al ramo, ritenendo poco percorribile, anche in tempi medio-lunghi, la strada di affidare la cura di tali aiuole pubbliche ai privati, laddove invece è molto più praticabile il progetto di demandarne la manutenzione a coloro che sono stati assunti per questa precipua mansione dall’amministrazione comunale e che, per motivi che non sono ben chiari, allo stato non svolgono tale attività, come è sotto gli occhi di tutti.

 

 

Gennaro Capodanno

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento