Vomero

Allarme bomba in via Scarlatti al Vomero

Permane una sorta di psicosi

 

Le conseguenze della psicosi dal pacco bomba hanno colpito ancora una volta il Vomero, dove in un'ora di punta stasera, intorno alle 19,00, il quartiere è rimasto paralizzato dalla segnalazione di un presunto ordigno esplosivo nell'isola pedonale di via Scarlatti, nei pressi della fontana Itaca. Naturalmente, appena è stata segnalata la presenza sospetta, si è proceduto da parte di polizia, esercito e vigili urbani a transennare, anche con autovetture in dotazione, il tratto di strada tra via Alvino e vi a Merliani tra la meraviglia di centinaia di passanti, che hanno formato due cordoni umani.

L'intervento degli artificieri, che hanno fatto esplodere la valigia di tipo rigido posta al centro della strada, ha poi chiarito che essa non conteneva nulla di pericoloso, con un sospiro di sollievo e un fragoroso applauso da parte degli astanti. Purtroppo episodi del genere si sono già verificati e non è escluso che possano ancora verificarsi. Basta una valigia vecchia, come in questo caso, o un pacco sospetto abbandonato a far scattare l'allarme, anche per il clima di tensione che continua a respirarsi a Napoli come in altre metropoli a ragione dei noti eventi.

 

Gennaro Capodanno

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento