Vomero

Al Vomero il semaforo per Speedy Gonzales

Inidonea la tempificazione adottata per far scattare i classici tre colori verde, giallo e rosso.

 

         Al Vomero, uno degli incroci più trafficati del quartiere, da quando, mesi addietro, è entrato in vigore il nuovo dispositivo di traffico, è quello tra le vie Massimo Stanzione e Luca Giordano. Migliaia i pedoni che effettuano tale attraversamento e quello posto poco più innanzi all’inizio di via Antonio Pitloo, sovente in maniera indisciplinata, senza tener conto delle indicazioni dei semafori posti a tali incroci. Uno dei motivi principali di un siffatto comportamento risiede certamente nella tempificazione adottata per far scattare i classici tre colori verde, giallo e rosso. Ho personalmente cronometrato tali tempi scoprendo che il verde per i pedoni dura appena sei secondi, due secondi in meno del giallo che resta per una durata di otto secondi. Tenendo conto che molti pedoni sono persone anziane o genitori con bambini al seguito, occorre avere i riflessi prontissimi e correre alla velocità di Speedy Gonzales per effettuare tale attraversamento durante la durata del verde. Una situazione più volte segnalata senza che però si siano a tutt’oggi adottati i provvedimenti del caso, aumentando in maniera idonea il tempo della durata del verde per i pedoni, tenendo anche conto del notevole numero di essi.

           

Gennaro Capodanno

Vomero

Il quartiere collinare visto da Gennaro Capodanno, ingegnere e a lungo consigliere della circoscrizione. Negli ultimi anni ha costituito diversi comitati per sostenere le battaglie comuni insieme ai cittadini della zona. Tra questi il Comitato per il trasporto pubblico e il Comitato Valori collinari, dei quali è presidente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento