Storie&Controstorie

Storie&Controstorie

Strade e marciapiedi pieni di immondizia

Le immagini le abbiamo scattate a via San Giacomo dei Capri, ma tutta la città sta soffrendo tra inciviltà e carenza del servizio di spazzamento

Spazzini, netturbini, operatori ecologici. Chiamateli come volete, ma difficilmente li vedrete. Strade e marciapiedi sempre più nel vortice dell'abbandono, dell'oblìo, del degrado. Le immagini che vedete le abbiamo scattate in via San Giacomo dei Capri, nel quartiere Arenella, ma le segnalazioni arrivano da ogni angolo della città. Qualche cittadino più attivo degli altri si impegna, tra telefonate, mail o messaggi all'Asìa, ma i risultati sono sotto gli occhi di tutti: per terra c'è di tutto, dalle "semplici" cartacce alle "famigerate" mascherine, dalle bottiglie di plastica a rami e foglie. Certo, se gli incivili non si liberassero così dei rifiuti sarebbe ovviamente meglio, ma una volta che i rifiuti ormai ci sono, beh, qualcuno li dovrà pur togliere. O almeno così dovrebbe essere...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Storie&Controstorie

" Storie e storielle. Fatti e fattacci. Il bello e il brutto. Insomma, un po' di Napoli. Mario Amitrano 50 anni, napoletano d.o.c., giornalista ""da sempre"". "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • certo Napoli abbonda di incivili ma la sua classe dirigente non è da meno. Siamo sotto elezioni e assistiamo alle solite aberranti sparate di politici di varia estrazione ma di eguale incapacità. A proposito di "monnezza", una esponente dei 5 stelle in questi giorni con la solita demagogia pre elettorale blatera di una tangenziale "libera da balzelli!!!" eppure basta dare una sbirciatina al raccordo che da via Pigna raggiunge Pianura per fare un breve tour nel degrado urbano: rifiuti abbandonati, scarichi delle acque meteoriche intasati (allagamenti biblici ad ogni pioggia), vegetazione che ingombra le corsie e gli svincoli, assenza di controllo dei viadotti, manto stradale dissestato, insomma uno specchio della condizioni generali della città e di quello che diventerà la tangenziale se si liberalizzerà la percorrenza trasferendola nelle mani del sindaco... Non ci resta che affidarci alla clemenza divina, poveri napoletani!

  • Blatte in every space

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento