Giovedì, 18 Luglio 2024
Storie&Controstorie

Storie&Controstorie

A cura di Mario Amitrano

Quando la radio "entra" nelle case degli ascoltatori

Luca Sepe ed Antonio Manganiello ("I soliti Tappi" di Radio Kiss Kiss Napoli) a casa di Don Luigi, il nonno-barzellettiere, per festeggiare i suoi 80 anni

La radio, si sa, entra nelle case degli ascoltatori. Quando un programma piace, i suoi conduttori diventano quasi di famiglia. Succede da sempre, succederà sempre. Succede anche con “I soliti Tappi”, la trasmissione di Luca Sepe e Antonio Manganiello, in onda tutti i giorni dalle 7 alle 10 su Radio Kiss Kiss Napoli: scherzi telefonici, gag, battute, parodie, personaggi, imitazioni e chi più ne ha più ne metta nelle 3 ore di diretta. Sepe e Manganiello, artisti poliedrici e di provata esperienza, con una ultra-ventennale gavetta alle spalle, entrano sempre con il dovuto garbo nelle case, nelle auto, nei negozi e nei letti dei radioascoltatori, fermandosi sempre sulla soglia se capiscono che dall’altra parte c’è gente che non ha tanta voglia o forza di scherzare. Un paio di anni fa, nel corso delle loro incursioni mattutine, i due conduttori si sono imbattuti in un arzillo signore che, col tempo, piano piano e senza forzature, è diventato anche lui un appuntamento fisso in qualità di barzellettiere. Don Luigi il suo nome, con tante storie e tanta vita da raccontare, al di là delle barzellette che sono diventate parte integrante della prima ora del programma. Barzellette che ricordano un po’ quelle di Alvaro Vitali-Pierino: “sporche” ma non volgari, semplici, spesso inventate da lui stesso. Don Luigi ha raggiunto da poco la veneranda età di 80 anni, e Luca Sepe ed Antonio Manganiello hanno quindi voluto celebrare l’evento andando di persona a casa sua a festeggiarlo, a Pomigliano d’Arco, in una strada il cui nome (Via dei Chiavettieri) è tutto un programma. Dunque, come dicevamo all’inizio, la radio sempre più nelle case degli ascoltatori, e stavolta non solo via etere, ma anche fisicamente. La festicciola è stata condivisa con migliaia di persone che si sono collegate in diretta con la seguitissima pagina Facebok di Luca Sepe, che ha da poco raggiunto la ragguardevole cifra di novantamila fans. Tra scherzi e battute, oltre che un po’ di commozione, i due artisti hanno spento le candeline con un felicissimo don Luigi, che ha anche declamato alcuni dei suoi “cavalli di battaglia” (‘a varchetella, ‘o ponte ‘e Tappia e la barzelletta del cavallo). Luca Sepe ed Antonio Manganiello sono seguitissimi da migliaia di appassionati fans che ne apprezzano la verve comica e li seguono dappertutto, anche nei vari spettacoli che i due tengono in vari locali e piazze della Campania e non solo. Luca Sepe partecipò con notevole successo, come cantante, al festival di Sanremo del 1998, ed ha con Antonio Manganiello un rapporto di amicizia che va oltre il semplice rapporto di lavoro, visto che i due condividono spesso anche momenti di vita familiare, come testimoniato da loro stessi sulle rispettive pagine social. Nel loro programma, oltre all’ormai “mitico” Don Luigi, definito il “nonno della Campania”, sono ospiti fissi, in determinati giorni della settimana, Tonino “Pistillo”, vittima sacrificale degli scherzi dei conduttori, nonché Lady Satine, drag queen molto conosciuta in Campania, e Daniele Musiani, cantante dalla splendida voce. La visita dei due conduttori a casa di Don Luigi è stata molto apprezzata anche da tanti radio-ascoltatori, che hanno inviato i loro auguri di buon compleanno al nonno-barzellettiere durante la diretta Facebook.

Quando la radio "entra" nelle case degli ascoltatori
NapoliToday è in caricamento