rotate-mobile
Storie&Controstorie

Storie&Controstorie

A cura di Mario Amitrano

Preservativo sulla gettoniera del distributore automatico

Quando lo scherzo diventa volgarità oltre che offensivo dei lavoratori

Una goliardata? Chissà. Uno scherzo, visto che siamo a Carnevale e ogni scherzo vale? Mah. Fatto sta che quel profilattico (usato?) infilato nella gettoniera di un distributore automatico di bibite e snack a via Giotto, nei pressi di Piazza Medaglie d'Oro a Napoli, fa davvero schifo. Ed è un'offesa oltre che ai clienti, anche agli addetti che dovranno pulire e disinfettare l'apparecchio. Tra i tanti commenti dei passanti, quasi tutti d'accordo a stigmatizzare il gesto, fa riflettere quello di una signora che dice: "Se c'è una telecamera, e sembra che ci sia, si potrebbe vedere chi è stato e fargli pulire per un anno, ogni giorno, due volte al giorno, il distributore automatico". Nel frattempo, le foto del profilattico attaccato alla gettoniera fanno il giro delle chat e dei social, e i commenti negativi si sprecano. Una goliardata?, ci chiedevamo all'inizio. Uno scherzo? No... solo uno schifo. Davvero. E la proposta della signora non sembra neppure tanto estrema. Trovate chi è stato, mettetegli una pezza in mano e fategli pulire tutto. Forse la lezione gli basterà. 

Si parla di

Preservativo sulla gettoniera del distributore automatico

NapoliToday è in caricamento