Storie&Controstorie

Storie&Controstorie

In Piazza Principe Umberto l'eterno mercato dei rifiuti

Esasperati residenti e passanti. Le forze dell'ordine fanno quello che possono, ma pochi minuti dopo il loro intervento tutto ricomincia come prima.

Uno scempio, inutile fare giri di parole.

Uno scempio quotidiano che residenti e passanti ormai non sopportano più. 

Il mercatino dei rifiuti organizzato dagli extracomunitari in Piazza Principe Umberto è "aperto" tutti i giorni, anche con alcune "succursali" nelle strade e stradine circostanti.

Se tutto va bene, ma bene tra virgolette, arriva qualche pattuglia.

Un po' di pace e si ricomincia, ma risse e aggressioni sono all'ordine del giorno. 

La foto, a scanso di equivoci, è stata scattata venerdì sera.

Storie&Controstorie

" Storie e storielle. Fatti e fattacci. Il bello e il brutto. Insomma, un po' di Napoli. Mario Amitrano 50 anni, napoletano d.o.c., giornalista ""da sempre"". "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Questa città sta diventando invivibile, senza controllo, senza regole. Ci siamo fatti piovere addosso. gilbtg

Torna su
NapoliToday è in caricamento