Storie&Controstorie

Storie&Controstorie

In Piazza Principe Umberto l'eterno mercato dei rifiuti

Esasperati residenti e passanti. Le forze dell'ordine fanno quello che possono, ma pochi minuti dopo il loro intervento tutto ricomincia come prima.

Uno scempio, inutile fare giri di parole.

Uno scempio quotidiano che residenti e passanti ormai non sopportano più. 

Il mercatino dei rifiuti organizzato dagli extracomunitari in Piazza Principe Umberto è "aperto" tutti i giorni, anche con alcune "succursali" nelle strade e stradine circostanti.

Se tutto va bene, ma bene tra virgolette, arriva qualche pattuglia.

Un po' di pace e si ricomincia, ma risse e aggressioni sono all'ordine del giorno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La foto, a scanso di equivoci, è stata scattata venerdì sera.

Storie&Controstorie

" Storie e storielle. Fatti e fattacci. Il bello e il brutto. Insomma, un po' di Napoli. Mario Amitrano 50 anni, napoletano d.o.c., giornalista ""da sempre"". "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Questa città sta diventando invivibile, senza controllo, senza regole. Ci siamo fatti piovere addosso. gilbtg

Torna su
NapoliToday è in caricamento