Storie&Controstorie

Opinioni

Storie&Controstorie

A cura di Mario Amitrano

Che bella la mostra su Troisi a Castel dell'Ovo

C'è tempo fino al 25 luglio

Avete amato Massimo Troisi? Conoscete a memoria o quasi tutte le battute dei suoi film? Vi emozionate nel suo ricordo? Bene. Non potete mancare, allora, alla mostra a lui dedicata nello splendido scenario di Castel dell’Ovo.

“Troisi poeta Massimo” è un vero e proprio viaggio nella sua vita privata e pubblica, tra fotografie e filmati, interviste ad amici e colleghi, oggetti personali e ricordi di ogni genere.

Il volto sorridente di Troisi campeggia in tutte le sale della mostra, la sua voce in sottofondo mette i brividi.

I vari premi ricevuti (dal Telegatto di Sorrisi e Canzoni al Nastro d’Argento) sono tutti in esposizione, come pure le “pizze” dei suoi film o gli abiti e gli oggetti di scena. La borsa da portalettere e la bicicletta usate per “Il Postino” sono molto fotografate dai visitatori, ma il vero “colpo al cuore” è la stanza tutta tappezzata di gigantografie di fotografie e ritagli di giornale, prime pagine e copertine con Massimo per protagonista e la musica di Pino Daniele in sottofondo.

Troisi e la sua arte hanno lasciato un vuoto incolmabile nel panorama cinematografico italiano, anche a distanza di quasi 30 anni dalla scomparsa dell’attore.

Massimo Troisi, poeta che non amava definirsi tale, morì il 4 giugno 1994.

La mostra a lui dedicata è una iniziativa di grandissimo valore, splendidamente curata e di grande impatto emozionale sui visitatori, che al termine del percorso possono lasciare una frase, un pensiero, un ricordo qualsiasi su una grande parete a ciò destinata.

Al Castel dell’Ovo di Napoli fino a domenica 25 luglio 2021.

Tutte le informazioni sul sito www.coopculture.it

L'esposizione è a cura di Nevio De Pascalis e Marco Dionisi e con la supervisione di Stefano Veneruso.

La mostra è promossa e organizzata da Istituto Luce - Cinecittà con l’Asessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e 30 Miles Film, con il riconoscimento di MIBACT,​ Regione Campania, in collaborazione con Archivio Enrico Appetito, Rai Teche, Cinecittà si Mostra e Cinecittà News.

Si parla di

Che bella la mostra su Troisi a Castel dell'Ovo

NapoliToday è in caricamento