Il Posillipo chiude l'anno in bellezza portando a casa tre punti dopo l'incontro con il Bixia.

la squadra rosso-verde conquista il terzo posto in classifica e dista dalla seconda (Savona) per soli 5 punti! Da evidenziare le 6 reti del capitano Fabrizio Buonocore.

 

IL COMUNICATO DEL POSILLIPO

Il Posillipo si aggiudica il big-match contro la Brixia insediandosi in solitudine al terzo posto in classifica generale a cinque punti dal Savona sconfitta a Recco dai campioni d’Italia.

Risultato bugiardo quello della Scandone; infatti, anche se di misura, la vittoria dei rossoverdi non è mai stata in discussione e solo qualche decisione non condivisibile degli arbitri hanno consentito ai lombardi di realizzare due reti nell’ultimo minuto di gioco quando ormai il risultato era saldamente nelle mani dei padroni di casa che conducevano per 11 a 8.

Dopo un primo tempo di studio, molto tattico nel quale le difese hanno avuto il sopravvento sugli attacchi (Negri ipnotizza Fresia e gli para il rigore concesso per fallo di Gallo) e che si conclude sul 2 a 1 a favore degli ospiti, nella seconda frazione i rossoverdi rompono gli indugi e spinti da tre reti in tre minuti di un Buonocore in giornata di grazia (bellissimo il terzo gol con un tapin su respinta del portire), non concedono più nulla agli avversari e con i gol realizzati da Baraldi e Gallo che sfruttano due superiorità, chiudono il tempo con un perentori 5 a 1, lasciando agli ospiti solo una rete su rigore di Fresia.

Nel terzo quarto i bianco-azzurri bresciani provano a reagire, ma un gol di Saccoia servito splendidamente da Hutten ed ancora Buonocore con un rigore imparabile ed una rete ad uomini pari, consentono di chiudere anche questa frazione in vantaggio.

Nell’ultimo tempo il Posillipo bada a controllare l’incontro, mentre gli ospiti tentano la rimonta e con due reti di Fresia (quattro il gol per lui) e Binchi riescono a portarsi sul -2, ma con il Fabrizio Buonocore di oggi non c’è nulla da fare; infatti, il capitano rossoverde mette il suo sesto sigillo sull’incontro in un’azione in superiorità imitato poco dopo da Gallo. A questo punto, come anticipato in premessa, la partita è segnata ed a nulla valgono gli ultimi sforzi del Brescia, se non a rendere la sconfitta più accettabile.

Sabato prossimo 8 gennaio il campionato si ferma per l’Euro League e per il raduno collegiale della nazionale a Savona; l’appuntamento quindi è per il giorno 15/01 per la prima giornata di ritorno della “regular season” che vedrà il Posillipo impegnato in casa contro il Nervi.

Nino d’Agresti



 

(1-2; 5-1; 3-2; 2-5)

Posillipo: Negri, Hutten, Perez, Buonocore, Mattiello, Ban, Guidaldi, Gallo 3, Renzuto, Bertoli, Baraldi 1, Saccoia 1, Cappuccio. All. Silipo.

Lake Iseo Brixia: Kacic, Giorgi, Presciutti, Fresia 4 (1 rig.), Caliogna E., Calcaterra, Mammarella, Nora 2, Binchi 2, Elez 2 (1 rig.), Buizza, Franicevic, Dian. All. Bovo.

Arbitri: Bianco D. e Savarese

Superiorità numeriche: Posillipo 6/10, Brixia 4/11

Note: uscito per limite di falli Perez (P) nel quarto tempo. Negri (P) ha parato un rigore a Fresia nel primo tempo.

Successione gol: 0-1; 1-1; 1-2; 3-2; 3-3; 6-3; 6-4; 7-4; 7-5; 9-5; 9-7; 10-7; 10-8; 11-8; 11-10

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento